Perché confondiamo i giorni della settimana

Alzi la mano chi almeno una volta non si è confuso con i giorni della settimana, magari perché convinto che quel giorno fosse mercoledì ed invece era martedì. A questo i ricercatori inglesi delle università di York, Lincoln e Hertfordshire hanno cercato e trovato una spiegazione.

Gli studiosi hanno domandato a volontari partecipanti allo studio quali parole vengono meglio associate a determinati giorni. E’ emerso che lunedì e venerdì sono i giorni che sono meglio ricordati, poiché uno ricorda l’inizio della settimana, perciò l’inizio dei giorni lavorativi e un altro l’arrivo dell’agognato week end. Il terzo giorno ricordato con molto piacere da tutti i lavoratori è ovviamente la domenica, mentre si tende a confondere il martedì, il mercoledì e il giovedì, decisamente più anonimi e simili tra loro.

Secondo lo studio, il motivo per cui tendiamo a confondere tali giorni si trova nel modo in cui rappresentiamo, nella nostra mente, il ciclo settimanale che gira attorno alla nostra vita e ai nostri impegni. Un errore che non ha età e che può “colpire” una persona su tre.

David Ellis, della Scuola di Psicologia dell’Università di Lincoln nel Regno Unito, ha dichiarato che “il ciclo settimanale viene ripetuto per tutti noi dalla nascita, e questo si traduce nel fatto che ogni giorno della settimana acquisisce il suo carattere”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Gwyneth Paltrow e il reggiseno pomo della discordia

Bufera mediatica sull’attrice Gwyneth Paltrow che ha “resuscitato” una vecchia teoria, che…

I giovani e il sesso, nasce il problema dell’anoressia sessuale

Evidentemente c’è fin troppo sesso che gira in rete, sui social ed…