Mauro Romano, 42 anni per identificare il suo sequestratore
Mauro Romano 42 anni per identificare il suo sequestratore

In Italia purtroppo ce ne sono fin troppi di casi irrisolti, di misteri anche cruenti che non sono mai stati svelati.

Omicidi, sparizioni, rapimenti che non hanno un colpevole e a volte non hanno neppure un cadavere per poter dare finalmente pace alle famiglie.

Dopo oltre quattro decenni si sarebbe però arrivati ad una svolta in quello che i media americani definiscono “cold case”: c’è infatti una grossa novità nell’indagine sulla misteriosa scomparsa del piccolo Mauro Romano, che potrebbe essere giunta a 42 anni da quella maledetta giornata.

Mauro Romano 42 anni per identificare il suo sequestratore

È stato infatti identificato un uomo, ritenuto il presunto sequestratore del bimbo di Racale, rapito a sei anni mentre giocava col fratello in strada, il primo giorno d’estate del 1977.

Si tratta di un 70enne con cui il piccolo Mauro aveva un rapporto di confidenza, tanto da chiamarlo “zio”. Non è però la stessa persona, un 71enne di Taviano arrestato per atti sessuali su minori a febbraio, su cui si erano concentrate inizialmente le indagini.

Il 71enne 40 anni fa fu arrestato con l’accusa di tentata estorsione perché continuava a telefonare ai genitori di Mauro chiedendo denaro in cambio di informazioni su dove si trovasse il bambino.

Loading...
Potrebbero interessarti

Muore per un malore durante una partita di rugby

Elia aveva solo 13 anni e una passione il rugby . Ai…

Fattaccio a Livorno, lite tra i bimbi e un padre tira fuori la pistola

Fattaccio a Livorno, lite tra i bimbi e un padre tira fuori…