Melograno, a Capodanno porta fortuna?

Redazione

Tra pochissimi giorni arriva il nuovo anno e tra le cose che più si usa regalare ad amici e parenti o comunque mettere a tavola durante il cenone c’è il melograno.

Ma perché proprio questo frutto si pensa che porti fortuna?

L’origine si può ricercare addirittura nella mitologia greca, dato che era una pianta sacra per Giunone e per Venere. Le spose romane inoltre usavano anche intrecciare tra i capelli rami di melograno, come simbolo di fertilità e ricchezza.

Nella religione ebraica, poi, la melagrana è simbolo di produttività e ricchezza perché contiene molti semi ed è nominata numerose volte nella Bibbia come uno dei sette frutti della Terra Promessa. 

Melograno, a capodanno porta fortuna

In diverse culture anche la sua speciale conformazione contribuisce al suo significato di portafortuna: la buccia è infatti simbolo dell’involucro che tiene unita una molteplicità di differenze e fa in modo che la ricchezza di ciascuna di esse non si perda.

D’altronde i nostri avi ne hanno da sempre riconosciuto le proprietà benefiche, dato che questo frutto è ricco di vitamine A, B e C, di minerali come potassio, calcio, magnesio, ferro e zinco, ma soprattutto di polifenoli e tannini potenti antiossidanti naturali che aiutano a mantenersi giovani ed in salute.

Next Post

Cannabis, nessun reato se la si coltiva in casa

Nelle ultime settimane si è parlato molto di cannabis, soprattutto perché in extremis è stata eliminata dalla prossima legge di bilancio, appena approvata, la norma che ne consentiva la libera vendita in tutti quei negozi che nei mesi sono spuntati in tutto lo stivale. Ma nelle ultime ore è arrivata […]
Cannabis nessun reato se la si coltiva in casa