Meteo, ancora caldo oltre le medie al centro sud

Qualche giorno con meno umidità aveva fatto sperare agli abitanti delle regioni meridionali dell’Italia di poter respirare per qualche tempo, ma a quanto sembra la tregua dalle temperature che toccano soglia 40 gradi e già finita, ed anzi nel prossimo fine settimana il muro dei 40 verrà ampiamente abbattuto.

Di nuovo condizionatori al massimo quindi: nei prossimi giorni le temperature saranno in costante aumento tanto che da giovedì si potranno sfiorare punte di 38-40°C soprattutto al Sud e Sicilia, fino a 35-36°C al Centro se non qualche picco superiore sul versante adriatico.

Tra le aree più roventi tutta la Puglia, il materano, il cosentino, il beneventano nonché in generale la Sicilia e la Sardegna meridionale; picchi di oltre 36°C si potranno registrare sulle aree interne del Centro in particolare su Abruzzo, maceratese, vallate umbre e Valle del Tevere in generale. I venti umidi da Ovest potranno inoltre innalzare il livello di afa, in particolare sul versante tirrenico e nelle ore serali. Saranno il 30 e il 31 luglio i giorni più caldi per la parte meridionale della Penisola, con la sensazione di afa in aumento.

Ben diversa la situazione al nord. Gli esperti mettono in allerta sul rischio di forti temporali e trombe d’aria, grandinate di forte intensità e acquazzoni improvvisi, con forti raffiche di vento e una temperature che non dovrebbe superare i 30 gradi.

Loading...
Potrebbero interessarti

Dalla Norvegia all’Italia, sgominata banda di terroristi islamici

Dalla Norvegia all’Italia, sgominata una banda di terroristi islamici. La banda del…

Lecce, ubriaco e drogato travolge e uccide due 16 enni

Le campagne che invitano a far attenzione quando si è alla guida,…