Negramaro, Lele stupisce salendo sul palco

Lui stesso, qualche giorno fa, aveva dato l’annuncio: nonostante il peggio è ormai alle spalle, la riabilitazione per riprendersi dall’emorragia celebrale che lo ha colpito richiede ancora tempo, e quindi questo tour non lo avrebbe affrontato da protagonista, sul palco assieme alla sua band.

Ma Lele Spedicato ha voluto fare una bella sorpresa, ai suoi compagni e al suo pubblico, che non lo ha mai abbandonato anche nel periodo più buio: il chitarrista dei Negramaro per l’apertura del Tour Indoor 2019 della band a Rimini ha imbracciato la chitarra e ha accompagnato Giuliano Sangiorgi sulle note di “Cosa c’è dall’altra parte”, brano scritto per lui.

Sul palco Spedicato è stato sostituito dal fratello minore, Giacomino, 23 anni, chitarrista provetto che utilizza la stessa pedaliera con i suoni messi a punto dal fratello prima del tour negli stadi.

L’emozione è tanta, i suoi compagni stentano a parlare tra le lacrime, anche il pubblico ha gli occhi lucidi: “Bentornato Lele” si legge in una gigantografia sul fondo scena.
«Ciao a tutti, grazie infinite. Scusate sono un po’ emozionato, giusto un po’ – ha detto Spedicato asciugandosi una lacrima – Ritornerò molto presto».

Loading...
Potrebbero interessarti

Romina Carrisi Power ha avuto problemi con droga e alcol

Non è certo la prima volta che personaggi noti, soprattutto i figli…

Mara Venier si lancia nel mondo della moda curvy

Nelle ultime settimane è l’opinionista di questa edizione dell’Isola dei Famosi, ed…