Novara, setta approfittava e violentava persino minorenni
Novara setta approfittava e violentava persino minorenni

Le sette sono un fenomeno vecchio come il mondo: attraverso la suggestione e i condizionamenti psicologici, quando non proprio con la violenza, “santoni” e “stregoni” hanno da sempre ammaliato persone particolarmente deboli e fragili, piegandole al proprio volere.

Negli ultimi anni se ne parla sempre meno, ma non certo perché il fenomeno sia superato, anzi.

Novara setta approfittava e violentava persino minorenni

Proprio in queste ore è stata portata alla luce l’esistenza di una psico-setta che operava a Novara e che negli anni ha fatto del male a decine di persone, molte delle quali anche minorenni.

A capo della setta c’era un 77enne, accusato di avere soggiogato per oltre trent’anni donne giovani e giovanissime, anche minorenni. La ‘psicosetta’ aveva un’organizzazione piramidale: sotto l’uomo operavano alcune donne.

I poliziotti, nelle scorse ore, hanno eseguito 26 perquisizioni personali e 21 perquisizioni domiciliari nelle province di Novara, Milano, Genova e Pavia nell’ambito dell’inchiesta che vede il 77 enne imputato per associazione per delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù per la commissione di numerosi e gravi reati in ambito sessuale, anche ai danni di minorenni.

L’operazione Dioniso è cominciata almeno due anni fa, con le indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Torino.

Loading...
Potrebbero interessarti

Napoli, a Città della Scienza arriva il grande planetario in 3D

Alla Città della Scienza di Napoli arriva il grande planetario in 3D.…

Trieste, abbandona rifiuti per strada: colta in flagrante

Trieste, abbandona rifiuti per strada e viene colta in flagrante. Quando l’inciviltà…