Paola Perego, una lunga vacanza per dimenticare la violenza subita

Il peggio è ormai alle spalle: Paola Perego non è stata licenziata, ha trovato una propria collocazione nel palinsesto autunnale della Rai ed anche la polemica impazzata nelle scorse settimane si è quasi del tutto sopita, ma per lei non è certo facile dimenticare tutto.

La conduttrice non ha infatti ancora superato il traumatico evento che l’ha vista coinvolta nella bufera mediatica per la lista dei pregi delle donne dell’Est: intervistata dal settimanale Chi ha confessato di aver bisogno di una lunga vacanza per riprendersi da quell’episodio “doloroso, inspiegabile e violento”.

“Sto tentando a fatica di ritornare alla vita da quel momento per me difficile – ha rivelato a Chi – ma resterà sempre un episodio doloroso, inspiegabile e violento. Per la prima volta dopo tantissimi anni quest’anno farò una lunga vacanza, sono certa che questo mi aiuterà a recuperare una serenità che mi è stata strappata con violenza”.

Hanno colpito lei per colpire il marito, su questo non ha dubbi: “Che Lucio sia un obiettivo sensibile per la politica e per chi vuole attaccare la tv è sotto gli occhi di tutti, spesso hanno colpito me per ferire lui”. Ha accusato il colpo, non lo nega, ma per il suo compagno di vita è pronta a tutto: “Se questo è un modo di proteggerlo e mostrare il mio amore per lui, sono felice di pagarne il prezzo”.

Paola ha parlato anche del loro amore: “Ci siamo fatti guidare dall’amore e abbiamo cercato di insegnare ai nostri figli che su questo, e sul rispetto, verremo giudicati. Abbiamo avuto più di quanto potessimo sognare da bambini, questo ci rende felici e ci fa guardare avanti”.

La prossima stagione televisiva la vedrà protagonista di uno show in prima serata su Raiuno. Il suo ritorno in Rai non porterà però il nome di nessuno dei programmi che la Perego ha condotto in passato, cioé La Talpa o La Fattoria, ma alla conduttrice non dispiace: “la tv vive di stagioni e di gusti, oggi questi prodotti non sono interessanti perché, dopo di loro, è venuto molto altro e molto più forte. Ripensare a La talpa oggi è come parlare del calcio degli Anni 80 rispetto a quello attuale: stesso gioco, ma regole e asticelle assai diverse”.

Potrebbero interessarti

Rowan Atkinson e Sunetra divorzio per comportamento irragionevole

Dopo 24 anni di matrimonio l’ex Mr.Bean, ovvero Rowan Atkinson e l’ex…

George Michael, il poliziotto che lo arrestò ancora ossessionato

La prematura scomparsa del cantante George Michael, ha lasciato un vuoto nel…

Dennis Quaid in forma stupenda mostra gli addominali

61 anni e non sentirli, è proprio il caso di dirlo per…

Ilary Blasi durante la gravidanza non rinuncia al colore dei suoi capelli

Ilary Blasi ex conduttrice delle Iene e moglie del famosissimo calciatore Francesco…