Paziente in ospedale rabbrividisce dopo aver osservato il condotto di ventilazione

Redazione

Una cittadina australiana ha recentemente spaventato i social media quando ha pubblicato foto di un condotto di ventilazione ospedaliera, in cui c’era qualcosa che osservava da vicino una persona sdraiata nella stanza.

Paziente in ospedale rabbrividisce dopo aver osservato il condotto di ventilazione

La residente di Brisbane Kitt Williams è andata in ospedale all’inizio di gennaio 2021 per visitare sua suocera e le ha detto che c’era qualcosa che sembrava “viva” nella ventilazione del soffitto che la stava fissando.

Quando Williams ha guardato da vicino la ventilazione, ha anche notato i contorni sfocati e gli occhi attenti di qualcuno. È riuscita a catturarlo sul suo telefono e in seguito ha pubblicato le foto sulla sua pagina Facebook.

Ha sbattuto le palpebre, si è mosso e sembra aver guardato intorno nella stanza. A volte scompariva da lì, ma poi ricompariva “, ha scritto Williams in un commento alle due foto che ha scattato.

Mia suocera sentiva che qualcuno la stava osservando. In alcuni momenti, sentiva qualcosa che la toccava e pensava che fossero le infermiere che venivano nel suo reparto per controllarla. Ma quando ha aperto gli occhi, non ha visto nessuno. “

Nelle foto fornite da Williams, infatti, si vede qualcosa attraverso la griglia di ventilazione, ma era difficile dire cosa fosse. Numerosi commentatori hanno espresso le loro versioni e uno ha visto un uomo con i capelli biondi, mentre altri credevano che fosse una specie di animale.

L’immagine della grata del condotto di ventilazione (foto@Anomalien.com)

Gli ospedali nel migliore dei casi mi spaventavano, ma se lo vedessi io stesso nella ventilazione, soprattutto di notte, scapperei subito via“, ha scritto uno dei commentatori.

Non si sa come sia finita l’intera storia, poiché quando le foto sono diventate troppo popolari, Kitt Williams ha chiuso l’accesso ad esse sulla sua pagina Facebook e non ha scritto più nulla sull’episodio.

Next Post

Villaggio età del ferro vengono ritrovati oggetti in plastica

In quel di Castell Henllys, sito di un villaggio dell’età del ferro nel Parco nazionale della costa gallese del Pembrokeshire. Un tempo era la casa di una ricca famiglia che comprendeva una comunità di un massimo di 100 persone che hanno lavorato insieme per produrre cibo e materiali 2.000 anni fa. […]
Villaggio eta del ferro vengono ritrovati oggetti in plastica