Porfiria, la malattia di chi si sente un vampiro

Redazione

Anche se hanno popolato la mitologia degli ultimi secoli, tutti noi sappiamo che i vampiri, creature eterne che si nutrono di sangue umano, non esistono.

Ma allora questi personaggi da cosa hanno avuto origine?

Dalla fantasia, certo, ma anche da una malattia: la porfiria.

I vampiri, difatti, hanno la caratteristica di nutrirsi di sangue, ma anche quella di non potersi mai esporre al sole, per non rischiare di “liquefarsi” letteralmente.

Porfiria la malattia di chi si sente un vampiro

E la porfiria è una patologia che rende la pelle molto sensibile alla luce: l’esposizione prolungata provoca addirittura dolore e vesciche.

Per di più, la terapia di questa rara malattia è restare a casa durante il giorno ma anche ricevere trasfusioni di sangue. Soprattutto nei decenni scorsi, prima degli attuali progressi della scienza medica, l’unica terapia era uscire solo la notte e bere sangue animale, in mancanza di trasfusioni.

Next Post

Programma una mascherina con bocca a led mobile

Il programmatore di computer ha creato una maschera facciale a comando vocale con bocca LED mobile. Un programmatore di computer ha progettato una maschera facciale che si basa su un microcomputer per alimentare una varietà di LED per mostrare una bocca mobile mentre l’utilizzatore sta parlando. Questa invenzione nasce da un’idea del game designer […]
Programma una mascherina con bocca a led mobile