Qual è la differenza tra crostacei e molluschi?

Quando pensiamo alle profondità dei nostri mari, sappiamo che ci sono milioni di esseri viventi ad abitarvi, di cui tantissimi sono quasi misconosciute alla maggior parte di noi.

Tutti noi per sommi capi sappiamo riconoscere i vertebrati acquatici, comunemente chiamati pesci, e sappiamo che esistono crostacei e molluschi, ma sovente ci fermiamo lì, senza saper distinguere gli appartenenti ad una specie piuttosto che all’altra.

Qual è infatti la differenza tra crostacei e molluschi?

I crostacei generalmente si riconoscono dal corpo corazzato con un guscio chiamato carapace e dalla presenza di antenne: gli esemplari più famosi sono gamberi, aragoste, astici, granchi, cicala di mare e scampi.

I molluschi sono invece caratterizzati da un corpo molle, e da ciò deriva il nome, e sono protetti esternamente da una conchiglia che però in alcune specie può anche essere assente.

Della famiglia dei molluschi fanno parte vongole, cozze, tartufi di mare, fasolari e telline ma anche i cefalopodi, quali calamari, polpi e seppie.

Loading...
Potrebbero interessarti

Salute, attenti al caldo: l’allerta meteo della Protezione Civile

Caldo in arrivo, salute a rischio: attenzione alle alte temperature previste dal bollettino…

Influenza Emilia Romagna ha fatto registrare il picco di contagiati

Durante la stagione invernale abbiamo avuto modo di parlare fino alla nausea…