Quarantena: Nasce il barbiere viaggiante
Quarantena Nasce il barbiere viaggiante

Dotato di maschera, guanti e spray disinfettante, un famoso barbiere di Pristina, in Kosovo, ha portato il lavoro a domicilio per i clienti affezionati, che sono bloccati a casa in quarantena dal coronavirus.

Le persone hanno bisogno“, ha detto Driton Kameri, barbiere 33enne, dopo essersi preparato per una delle sue visite a casa. 

Puoi chiudere i parrucchieri ma non puoi ordinare ai capelli di non crescere. Devono essere tagliati regolarmente“, ha aggiunto.

Come la maggior parte delle altre aziende di Pristina, il parrucchiere Kameri è stato chiuso con misure ufficiali per fermare la diffusione del virus in Kosovo, dove sono morte sei persone e sono state registrate più di 200 infezioni.

In nome del mantenimento dello stile di vita abituale, tuttavia, Kameri ha deciso di salvare i suoi clienti dai tentativi di tagliarsi da soli i capelli a casa.

Ora sta effettuando chiamate domestiche, sebbene esegua la rifilatura all’aperto per ridurre al minimo i rischi.

In Kosovo il barbiere viaggiante.

Non vado da nessuna parte senza disinfettanti, maschera e guanti. Prima di prendere le forbici e il pettine in mano, disinfetto completamente i miei clienti dalla testa ai piedi“, ha detto ad AFP.

Con oltre 40.000 follower su Instagram, Kameri, noto ai clienti come Toni, è una specie di star dei social media in Kosovo e pubblica regolarmente immagini del suo lavoro sulla piattaforma. 

Il suo nuovo hashtag è “Invia solo la posizione“. 

I tagli costano il suo prezzo standard di cinque euro, sebbene i pensionati e altri che hanno problemi finanziari a volte sono addirittura esentati dal pagamento.

Questo tipo di solidarietà con i poveri è diventato comune a Pristina durante le turbolenze del virus, con un panificio che annuncia anche che “i clienti che non possono permettersi di pagare per il pane lo hanno gratuitamente“.

Non ti lasceremo senza pane“, dice un cartello pubblicato sulla finestra. 

Un funzionario sanitario locale ha dichiarato di non poter perdonare il nuovo modello di business di Kameri dato che “è in vigore un ordine di soggiorno a casa“.

Ma il barbiere insiste che le sue visite sono anche un modo per alleggerire un momento altrimenti triste e i fan online hanno accolto con favore lo sforzo.

Loading...
Potrebbero interessarti

Mistero: Orche attaccano imbarcazioni al largo della Spagna

Ci sono stati almeno 33 degli attacchi a partire da luglio, con…

Prova a trovare la lettera Y in pochi secondi

Questi test sono incredibili per la tua concentrazione mentale. Di seguito, un…