Schwarzenegger consola Stallone per l’Oscar sfumato

Anche i duri hanno un cuore: viene questo da pensare quando si apprende la notizia dell’omaggio che Arnold Schwarzenegger ha voluto fare al suo amico, oltre che collega, Sylvester Stallone, che nella notte degli Oscar ha visto sfumare la possibilità di aggiudicarsi la statuetta come miglior attore non protagonista.

Stallone, nello spin off della serie che lo ha reso celebre in tutto il mondo, Creed, ha recitato magistralmente e addirittura si è aggiudicato un premio ai Razzie Awards, l’unico premio positivo, assegnato a chi ha saputo riprendersi dopo un periodo negativo, ma alla fine gli è stato preferito Rylance.

Stallone era stato nominato anche nel 1976, sempre per il ruolo di Rocky Balboa che in Creed riprende per l’ottava volta e il mancato premio ha colpito nel cuore non solo i tantissimi fans ma anche i suoi amici più cari.

Arnold Schwarzenegger, il Terminator del grande schermo e compagno di set di Stallone in diverse pellicole, ha commentato così su Twitter : “Sly ricorda: non importa ciò che dicono, per me sei il migliore. Avresti dovuto vincere tu, sono fiero di te” dimostrando grande rispetto per il collega Stallone.

Un tempo rivali, negli ultimi anni Arnold e Sylvester si sono incontrati spesso sul set, sia nei Mercenari, sia nel recente Escape Plan.

Loading...
Potrebbero interessarti

Il Segreto, anticipazioni martedì 8 dicembre

Il palinsesto televisivo Mediaset, come di consueto durante le festività natalizie, cambia…

Adriana Volpe, lite social con Giancarlo Magalli

Entrambi sono bravi protagonisti di casa Rai, ed entrambi hanno alle spalle…