Seitan, conosci davvero la cucina vegana?

Redazione

Negli ultimi anni c’è stata un’attenzione sempre maggiore verso il mondo vegetariano e vegano, sia per motivi etici che di “eco-sostenibilità”.

Accantonato il consumo massiccio di carne e pesce, si è cercato quindi altre fonti vegetali che potessero sostituire questi prodotti che comunque sono fondamentali in un’alimentazione equilibrata.

L’attenzione dei più è stata rivolta verso il seitan: ma cos’è esattamente questo alimento?

Il seitan essenzialmente è un alimento altamente proteico ricavato dal glutine del grano tenero o da altri cereali.

Secondo la ricetta tradizionale, questo alimento si ottiene estraendo il glutine dalla farina di frumento, glutine che viene poi impastato e lessato in acqua insaporita con salsa di soia, alga kombu e altri aromi.

Apparentemente, per il suo aspetto esterno, assomiglia alla carne ma il suo sapore è più delicato e la consistenza è decisamente più morbida.

Facile e versatile può essere utilizzato in una miriade di preparazioni differenti, dall’antipasto al dolce, e in commercio è possibile trovare seitan al naturale, oppure alla piastra, a cubetti, affettato, affumicato o aromatizzato.

Oltre ad essere poco calorico, il seitan è anche facilmente digeribile e assorbibile, tuttavia è carente di lisina, un amminoacido essenziale e per questo, per compensare tale carenza, è importante consumare nello stesso pasto o in quelli precedenti o nei successivi altre fonti proteiche animali o vegetali.

Next Post

Alluce valgo, ecco perchè è così fastidioso

Ogni donna ci tiene alla cura del proprio corpo, che si tratti del viso, del fisico o anche dei piedi. Ma, proprio quando si tratta dei piedi, la loro cura non è solamente una questione estetica: se è infatti bene avere un piede curato da valorizzare con le giuste calzature, […]
Alluce valgo ecco perche cosi fastidioso