Ornette Coleman a 85 anni si spegne il padre del free jazz

Il mondo della musica è in lutto, in particolar modo quel mondo che fu definito: come l’uomo col quale non vorreste mai far uscire vostra figlia, parole di Duke Ellington.

Ieri, 11 giugno 2015, il mondo della musica è stato colpito da un grave lutto in seguito alla morte, all’età di 85 anni, del celebre sassofonista e compositore statunitense Ornette Coleman. Considerato in tutto il mondo come il padre del movimento free jazz, Ornette Coleman era nato a Fort Worth, una città degli Stati Uniti d’America e capoluogo della contea di Tarrant nello stato del Texas, il 9 marzo del 1930 e fin da ragazzino, quando aveva solamente 14 anni, era considerato un vero e proprio talento in quanto, a soli 14 anni sapeva già suonare il sax e leggere e scrivere musica.

Tra gli album di successo di Ornette Colemn ricordiamo il primo album discografico pubblicato nel 1958 dall’etichetta Contemporay Records ed intitolato “Something Else” e poi ancora “Tomorrow is the Question!”, “The Shape of Jazz to Come”, “Change of the Century”, “The Art of the Improvisers”, “At the “Golden Circle” Vol. 1 & 2″, “The Empty Foxhole” e tanti altri ancora.

Nel corso della sua brillante carriera il celebre sassofonista e compositore statunitense ha collaborato con numerosi artisti e suonato in dischi di altri musicisti.

Loading...
Potrebbero interessarti

Teen Choice Awards 2016, piovono riconoscimenti per le star

Anche l’edizione 2016 dei Teen Choice Awards, che si è tenuta al The…

Malgioglio opinionista al Grande Fratello afferma “Spero di essere accattivante”

Mancano ormai sempre meno giorni al prossimo giovedì 24 settembre 2015, giorno…