Mattia Briga, il suo secondo posto da vincente

Non sempre essere secondi vuol dire sconfitta anzi, spesso arrivare secondi è comunque una vittoria, anche se si vorrebbe avere tutti dietro invece che qualcuno avanti, come ci fa capire Mattia Briga.

Sono trascorsi ormai diversi giorni dall’ultima puntata del serale di Amici, il celebre talent show di canale 5 condotto dalla De Filippi e vinto dal bravissimo gruppo musicale dei The Kolors il cui leader è il bravissimo cantante napoletano Stash Fiordispino.

A raggiungere la seconda posizione è stato invece il rapper Mattia Briga, molto amato dal pubblico di Amici, e che in questi mesi ha fatto conoscere non solo il talento che lo contraddistingue ma anche i suoi particolari modi di fare.

Schietto e sincero Mattia Briga in una recente intervista ha parlato proprio del fatto di essere arrivato secondo affermando nello specifico “Non mi piace, lo ammetto. Vorrei sempre avere tutte le persone dietro e mai essere dietro a qualcuno. Arrivare secondo però mi ha dato la possibilità di farmi vedere fino all’ultimo. E di far conoscere la mia musica”. Ma proprio a proposito di Stash, Briga ha affermato “E’ un ragazzo meraviglioso e con una competenza musicale invidiabile. Professionalmente siamo agli antipodi, io sono un autodidatta, sono più autore che musicista ma umanamente siamo due casinisti. Nella scuola un pomeriggio ci hanno beccati a fumare, insieme ci siamo trovati benissimo, gli auguro tutto il bene del mondo”.

In questi giorni Mattia Briga è impegnato con il “Never Again instore tour”, un tour per promuovere il nuovo album prodotto durante la sua permanenza all’interno del talent.

Loading...
Potrebbero interessarti

Solo per il weekend, un frustrato a Milano

E’ diretto da Gianfranco Gaioni – alias Director Kobayashi – il film…

“Operazione U.N.C.L.E.”, in Italia al cinema dal 2 settembre

Sono trascorsi già diversi mesi da quando, il 12 febbraio del 2015,…