Slime, ecco come farlo senza prodotti tossici

Anche noi, durante la nostra infanzia, abbiamo avuto una miriade di giochi con cui intrattenerci, che magari sono stati in auge per un determinato periodo e poi sono spariti.

Ed ora anche i nostri figli amano determinati giochi, che sono un vero e proprio “must have” e tra questi spicca senza dubbio lo slime.

Lo slime è una sostanza appiccicosa e molle, dall’aspetto persino disgustoso per i più adulti, che può essere attaccata a qualsiasi superficie e prendere tutte le forme possibili senza mai perdere elasticità.

A preoccupare le mamme è però il fatto che potrebbe essere fatta con sostanze tossiche e nocive per i propri figli, ma niente paura: può essere fatta semplicemente a casa e con poche mosse.

Una prima ricetta prevede l’utilizzo della colla vinilica: occorrono infatti 150 ml di colla vinilica, 70 gr di borotalco e colorante alimentare facoltativo.

Il procedimento è semplicissimo: basta mettere in una ciotola la colla vinilica, aggiungere subito 1 cucchiaino di colorante alimentare e mescolare, aggiungendo poi il borotalco poco alla volta e, non appena la pasta diventerà densa e uniforme si continuerà a lavorarla con le mani, fino alla consistenza desiderata.

In alternativa si possono usare anche solo 140 gr di amido di mais, 250 ml di acqua e del colorante alimentare. Anche in questo caso il procedimento è il medesimo, unendo il colorante all’acqua e poi lentamente e gradualmente all’amido, fino ad ottenere la propria sostanza colorata, appiccicosa e amatissima dai bambini.

Loading...
Potrebbero interessarti

Neonata con meningite, l’ospedale non se ne accorge

Ancora un caso di malasanità che ha come protagonista una bambina di…

Olio d’oliva, il più antico risale a 4000 anni fa

L’olio di oliva è un olio alimentare estratto dalle olive, ovvero i frutti dell’olivo (Olea europaea).…