Spedizione Dyatlov: la spiegazione era in un missile russo

Redazione

Mikhail Sharavin, che ha partecipato personalmente alla ricerca del gruppo della spedizione di Dyatlov, ha affermato che gli studenti sarebbero morti a causa di alcuni test missilistici russi. Il gruppo di Dyatlov aveva molte macchine fotografiche e pellicole.

Alcuni dispositivi dopo aver rilevato i corpi dei turisti non avevano però più pellicole, il che fa pensare. Secondo Sharavin, gli studenti avrebbero assistito ad un test fallito di un missile militare, filmandolo.

Un missile negli Urali settentrionali potrebbe anche causare contaminazione da radiazioni alle persone.

I documenti classificati dall’FSB possono aiutare a comprendere finalmente la questione. Una valanga è definitivamente esclusa, poiché il danno ai corpi non corrisponde. Per arrivare alla verità è necessario riesumare i corpi.

Gli studenti morirono nel febbraio del 1959 vicino al Monte Holatchahl nel nord della regione di Sverdlovsk. Fino ad oggi, nessuno conosce la causa esatta della morte.

foto@Wikimedia

Next Post

Allarme mercurio nel pesce decongelato

Il Ministero della Salute ha chiesto il ritiro di tranci di pesce smeriglio decongelato a rischio mercurio. Come rivela lo sportello dei diritti: L’avviso è stato pubblicato sul sito del Ministero della Salute. Il richiamo riguarda tutto il territorio nazionale e nello specifico interessa il lotto 1900498 dei tranci di […]
Allarme mercurio nel pesce decongelato