SignAloud, quando la tecnologia fa “sentire” meglio

Eleonora Gitto

Si chiamano SignAloud i guanti che aiutano meglio quanti hanno problemi di udito. Loro sono Thomas Pryor e Navid Azodi, gli altri sono le 360 milioni di persone, circa, che secondo l’OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, hanno una qualche forma di disabilità uditiva. I primi sono i due studenti dell’Università […]