Tesla sviluppa un robot umanoide con la tecnologia delle auto

Redazione

La Tesla ha annunciato che sta lavorando alla creazione di un robot umanoide, con il nome provvisorio di Tesla Bot, in cui utilizzerà alcune delle tecnologie di Intelligenza Artificiale (AI) presenti nella predisposizione del pilota automatico della sue auto.

Tesla sviluppa un robot umanoide con la tecnologia delle auto
Elon Musk Tesla@Flickr

Lo ha annunciato la società americana nell’ambito del suo evento AI Day questo giovedì, in cui ha annunciato le sue novità incentrate sullo sviluppo di nuove funzioni di Intelligenza Artificiale insieme all’hardware.

Sul suo sito web, l’azienda spiega che il Tesla Bot è un dispositivo bipede per “uso generale” e che è destinato a svolgere compiti “non sicuri, ripetitivi o noiosi” attualmente eseguiti dagli esseri umani.

Tesla ha anche affermato di essere alla ricerca di ingegneri per il progetto del suo nuovo robot e che con esso intende portare la sua esperienza nell’intelligenza artificiale dalla sua flotta di veicoli, come la guida autonoma.

Inoltre, durante l’evento, il CEO di Tesla, Elon Musk, ha assicurato che questo dispositivo “sarà reale” e “amichevole” con l’essere umano e che spera di avere un prototipo pronto già per l’anno prossimo .

Tesla Bot è alto 1,72 metri e pesa quasi 57 chilogrammi, la sua velocità massima sarà di 8 chilometri all’ora.

Il suo movimento si basa sull’utilizzo di 40 attuatori elettromeccanici distribuiti nel suo corpo umanoide, con gambe, braccia e mani.

Utilizzerà elementi dei veicoli aziendali come le telecamere del pilota automatico nella sua testa e un computer centrale all’interno del busto con il software di navigazione di Tesla.

Next Post

La scienza prevede quando ci sarà la prossima pandemia

Scienziati degli Stati Uniti hanno analizzato le statistiche dei grandi focolai di malattie virali in tutto il mondo negli ultimi 400 anni e sono giunti alla conclusione che eventi come la pandemia di COVID-19 potrebbero non essere così rari come pensiamo. Una tale pandemia è statisticamente probabile nei prossimi 59 […]
La scienza prevede quando ci sara la prossima pandemia