Torcicollo come risolvere con i rimedi naturali
Torcicollo come risolvere con i rimedi naturali

Il torcicollo può comparire per molte cause, tra cui l’artrosi cervicale, sbalzi di temperatura e colpi d’aria. Oltre ai farmaci, si può ricorrere alla natura.

Se è colpa dell’artrosi cervicale e si presenta spesso può dare sollievo un bicchiere d’acqua in cui versare 50 gocce di macerato glicerico di gemme di pino, da bere prima di cena.

Si può aggiungere per risultati migliori anche con il macerato glicerico di betulla: di quest’ultimo vanno prese 50 gocce in un bicchiere di acqua la mattina prima di colazione. Per trovare giovamento il trattamento va ripetuto per 2 o 3 mesi.

La linfa di betulla poiché è ricca di salicina, sostanza che il nostro organismo trasforma in acido acetilsalicilico, è anche un antidolorifico e antinfiammatorio.

Infatti 30 gocce di macerato glicerico di questo rimedio in 2 dita di acqua, da prendere per 10 giorni al mattino e alla sera a stomaco vuoto, non solo alleviano il dolore ma prevengono la ricomparsa del torcicollo in futuro.

Ricca di salicina è anche la tintura madre di salice: prendendone 30 gocce in 2 dita di acqua prima di pranzare per 5 giorni si attenuano i fastidi legati a questo disturbo.

Impacchi e massaggi per contrastare il torcicollo

Un decotto a base di rosmarino è un ottimo rimedio contro il torcicollo. Lo si ottiene lasciando bollire per 10 minuti in mezzo litro di acqua 30 grammi di questa erba: il tutto va poi filtrato e quindi applicato con una garza sulla parte che fa male, avvolgendo il collo in un panno di lana. Tale operazione deve essere ripetuta 3 volte al dì, per 3 giorni minimo.

Anche i massaggi possono attenuare il dolore: è utile effettuarli sfruttando le proprietà di un composto ottenuto con 100 grammi di olio di oliva e 5 gocce di olio essenziale di maggiorana.

Infine un rimedio prezioso per il torcicollo è l’arnica: la si può usare sia in crema, per massaggiare la parte dolente 2 volte al giorno per 5 giorni, sia sotto forma di tintura madre ( 15 gocce da mescolare a una crema).

In questo modo si agisce da un lato sull’infiammazione e dall’altro sull’eventuale trauma.

foto@Flickr

Loading...
Potrebbero interessarti

Fumo, ecco da quando è vietato fumare negli spazi pubblici

Nonostante sia unanimemente risaputo che il fumo sia nocivo e cancerogeno, milioni…

Le stelle di Natale di AIL contro la leucemia

Come ogni anno arriva puntualmente l’appuntamento per una nobile causa che da…