Total Recall: Gli scienziati sperimentano la tecnologia del film

Redazione

Chi non ricorda la pellicola interpretata da Arnold Schwarzenegger, nella quale il protagonista fa una visita ad una società che impianta falsi ricordi di avventure, amicizie e altre esperienze che cambiano totalmente la vita.

Beh, oggi gli scienziati riferiscono che attraverso la manipolazione del cervello hanno effettivamente impiantato una falsa memoria in un topo, come sottolinea lo “Scientific American“.

Ma quanto è realistico il concetto di ricordare cose che non sono mai accadute?

Nell’ultima ricerca, gli scienziati hanno dimostrato che simulando le cellule cerebrali nel modello della memoria naturale, è possibile produrre falsi ricordi negli animali.

Per fare ciò, gli scienziati hanno invertito efficacemente una memoria corrente mappando i circuiti cerebrali particolari alla base della sua formazione e quindi riproducendoli nel cervello di un soggetto distinto.

I ricordi impiantati erano indistinguibili da un ricordo creato con mezzi normali, secondo i risultati del team.

Sebbene un tale metodo non sia attualmente possibile per l’uso umano, gli studi dimostrano che esiste un potenziale per un eventuale “impianto di memoria” non appena la tecnologia sarà più sviluppata.

Ma l’uomo vorrà davvero ricordi di una vacanza o di una relazione che non è mai avvenuta? Tale tecnologia un giorno probabilmente aprirà una vasta gamma di conseguenze sociali ed etiche.

Next Post

Test: Quanti cellulari possono essere ricaricati contemporaneamente?

Un test da risolvere in pochi secondi, basta guardare l’immagine e cercare di rispondere ad una semplice domanda. Quanti telefoni possono essere caricati contemporaneamente? Sembra facile, ad un primo sguardo, perché si vedono: 3 multiprese: una è per 2 dispositivi e altre 2 per 4 dispositivi. Dunque a prima vista […]