Trasformare il caro estinto in un diamante? Con Taffo si può

Eleonora Gitto

Incredibile ma vero, da oggi è possibile trasformare il caro estinto in un prezioso diamante: l’agenzia italiana di onoranze funebri Taffo lancia il servizio di “diamantificazione delle ceneri”.

La “diamantificazione delle ceneri” consente di trasformare le ceneri di cremazione umana in un diamante.

Con la preziosa pietra montata su un anello, un bracciale o un collier, è possibile indossare il defunto in modo da portarselo sempre dietro.

Tra l’altro i diamanti prodotti con il processo di diamantificazione sono davvero particolari perché il loro colore dipende dalla composizione chimica delle ceneri.

Quest’ultima, a sua volta, dipende dallo stile di vita della persona, dall’ambiente in cui viveva, dall’alimentazione, ecc. Perciò ogni diamante è unico e “personalizzato” nel vero senso del termine.

L’agenzia garantisce la “purezza” della pietra: nel processo di lavorazione non ci sono contaminazioni, non sono usati additivi e non c’è nemmeno il contatto a mani nude degli operatori. Insomma, quel diamante è solo la persona amata.

Ovviamente il “servizio” offerto dalla Taffo ha sollevato diverse polemiche. Alcuni lo hanno apprezzato perché l’idea di trasformare l’amato in un oggetto da tenere sempre con sé è sembrata buona.

Altri invece, e sono quelli che in generale sono contrari anche alla cremazione, sono inorriditi di fronte all’ipotesi di manipolare un cadavere per farne un diamante.

A questi ultimi appartiene anche il senatore Carlo Giovanardi che vorrebbe vietare la “diamantificazione delle ceneri” dei defunti con un apposito disegno di legge.

Un’esagerazione fuori tempo giacché in ogni parte del mondo i defunti si cremano e si trasformano anche in fertilizzanti.

D’altronde, diamantificazione a parte, chi è contrario alla cremazione come pensa di risolvere il problema dei cimiteri sempre più insufficienti e invasivi?

Next Post

Festival di Sanremo: Maria De Filippi affiancherà Conti?

Mentre i telespettatori si “godono” perplessi il primo video promozione, in attesa dell’inizio ufficiale del prossimo Festival di Sanremo, si fanno sempre più insistenti le voci su una possibile coppia inedita che andrebbe a formarsi sul palco dell’Ariston. Per l’edizione 2017 della kermesse canora, accanto al confermato Carlo Conti, potremmo […]