Treviso, il medico Gava radiato dall’ordine: è contrario ai vaccini

L’Ordine dei Medici di Treviso ha radiato Roberto Gava perché contrario ai vaccini.

La decisione, dopo settimane di discussioni, polemiche e quant’altro, è finalmente arrivata: l’Ordine dei Medici di Treviso ha radiato Roberto Gava.

Il suoi avvocati si lamentano perché gli sarebbe stato negato il diritto di difendersi adeguatamente, e dicono: “Al dottor Gava non è stato contestato alcun pericolo o danno subito da suoi pazienti, nessuno dei quali si è dimostrato scontento di lui, anzi, sono tutti pienamente soddisfatti, come ne hanno reso testimonianza e ribadito anche in pubbliche manifestazioni di apprezzamento”.

“Vorrebbero definire il dottor Gava come antivaccinista, mentre egli è un bravo professionista che tende a non utilizzare i vaccini solo quando essi sono sconsigliabili, o quando non può fare altrimenti perché i pazienti li rifiutano com’è nel loro diritto fondamentale costituzionale che va rispettato. E’ una condanna che va contro i pazienti che non possono o non vogliono vaccinarsi”.

In caso di ricorso del dottor Gava, la sanzione della radiazione non è operativa. Bisognerà aspettare la decisione del Consiglio Nazionale. E’ molto probabile che nei prossimi giorni il ricorso sarà presentato dai suoi legali nei termini di legge.

One thought on “Treviso, il medico Gava radiato dall’ordine: è contrario ai vaccini

  1. FIRMA CONTRO OBBLIGATORIETA’ DI 13 VACCINI – PREVISTA DAL DISEGNO DI LEGGE 2679 DEL PD (2.2.2017) https://www.change.org/p/alla-corte-costituzionale-italiana-firma-contro-obbligatorieta-dei-vaccini-prevista-dal-disegno-di-legge-2679-del-pd?recruiter=38282632&utm_source=share_petition&utm_medium=facebook&utm_campaign=share_for_starters_page&utm_term=des-md-google-no_msg

    UCCIDERE LA LIBERTA’ DI SCELTA E DI PENSIERO
    Qui non si sta parlando solamente di vaccini si o vaccini no. Il problema è molto più a monte. Quello che il disegno di legge viene a ledere è la libertà di scelta e di pensiero (in assenza di qualsivoglia epidemia in corso). Pertanto la mozione vuole scoperchiare la pentola verminosa che si cela dietro una discussione che potrebbe apparentemente sembrare solo medica e sanitaria. In realtà codesta legge illibertaria, nonché dittatoriale, viene a ledere i diritti più elementari dell’uomo, quelli che sono stati riconosciuti già nel 1948 dalla DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL’UOMO: “libertà ed uguaglianza” che tale provvedimento legislativo verrebbe a cancellare con un colpo di spugna molto pericoloso per il futuro del nostro paese, già ostaggio di una classe politica non eletta. Quello che vi stiamo chiedendo, pertanto, è di respingere con fermezza non soltanto l’obbligo vaccinale, ma soprattutto l’azione strisciante che ci renderebbe ghettizzati in campi di concentramento, dove gli esclusi (da scuola pubblica e privata, dai centri ricreativi pubblici, dai doposcuola, DALLA SCUOLA DELL’OBBLIGO) saranno i bimbi e i fanciulli non vaccinati, nonostante che la letteratura internazionale abbia dimostrato che sono i più forti dal punto di vista del sistema immunitario.

Comments are closed.

Next Post

Economia: smart working, il lavoro del futuro sarà itinerante

Economia: lo smart working, il lavoro itinerante sarà il lavoro del futuro. Certo il lavoro itinerante era solo fantasia fino a qualche anno fa. Invece oggi è realtà. Si tratta di utilizzare appieno i mezzi che l’informatica ci mette a disposizione. Lo smart working si può fare anche solo con un […]
Economia smart working, il lavoro del futuro sarà itinerante