Un buco nero stravolge le leggi dell’astrofisica

Redazione

Gli esperti dell’Università di Curtin, dopo ulteriori ricerche, hanno concluso che il primo buco nero trovato è molto più grande di quanto preventivato in passato.

Un buco nero stravolge le leggi de astrofisica

Il buco si è rivelato così enorme che alcune delle leggi astrofisiche sono state messe in discussione. Esistono sistemi stellari in cui diverse stelle orbitano attorno a un centro di massa comune.

La massa dei buchi neri in tali sistemi di solito non supera le 20 masse solari, in questo caso, questa cifra è 21 masse solari. Questi risultati hanno fatto riflettere tutti seriamente.

Nonostante numerosi studi, gli esperti non sono stati in grado di studiare l’orbita del buco nero attorno alla sua stella partner nel sistema stellare Cygnus X-1.

Con l’aiuto di un array di antenne di base ultra-lunghe, che include 10 radiotelescopi, è stato possibile scoprire che il diametro del buco nero è di 117 chilometri e la massa è 60 volte quella del sole. Quale destino attende il sistema dopo la morte delle stelle è difficile da dire.

Next Post

Longevità cerebrale, come è possibile allungarla

I biologi americani hanno scoperto che il gene FOXO3 protegge le cellule staminali cerebrali dall’invecchiamento. I risultati della ricerca sono pubblicati sulla rivista Nature Communications. I ricercatori della Weill Cornell Medicine del Cornell University College of Medicine, insieme ai colleghi della Duke University, hanno descritto come il gene influisce sul cervello. […]
Longevita cerebrale come possibile allungarla