Un fungo hawaiano provoca l’orgasmo femminile

Una notizia che potrebbe sembrare bizzarra, e probabilmente lo è, ma potrebbe risolvere un annoso problema per tante, troppe donne, che coi propri partner non riescono a raggiungerà l’affinità giusta che gli permetta di raggiungere l’apice del piacere.

Secondo una serie di studi e analisi portati avanti dai due ricercatori John Halliday e Noah Soule diversi anni fa, si è scoperti l’esistenza di un fungo che, con il suo odore, è in grado di indurre le donne al raggiungimento del piacere.

Il fungo cresce alle Hawaii, appartiene alla specie Dictyophora e si presenta con un colore arancione e un odore “fetido” che, sorprendentemente, se annusato dalle donne è in grado di provocare un orgasmo spontaneo, o almeno questo è quanto accaduto in oltre la metà delle volontarie sottoposte a test scientifico.

All’interno del miceto, spiegano i ricercatori, c’è un componente che assomiglia agli ormoni rilasciati durante un rapporto sessuale: per meccanismi ancora da chiarire interviene solamente sulle donne con l’effetto di far raggiungere l’orgasmo.

Next Post

Gigi D'Alessio torna con "Malaterra", nuovo album ricco di collaborazioni con diversi artisti italiani

Mancano ormai sempre meno giorni al prossimo 16 ottobre 2015, giorno in cui per la felicità di milioni di fan verrà pubblicato il nuovo album in studio del celebre cantautore e compositore italiano Gigi D’Alessio intitolato “Malaterra”. Si tratta nello specifico di un album molto particolare contente alcuni classici della […]