Un fungo hawaiano provoca l’orgasmo femminile

Una notizia che potrebbe sembrare bizzarra, e probabilmente lo è, ma potrebbe risolvere un annoso problema per tante, troppe donne, che coi propri partner non riescono a raggiungerà l’affinità giusta che gli permetta di raggiungere l’apice del piacere.

Secondo una serie di studi e analisi portati avanti dai due ricercatori John Halliday e Noah Soule diversi anni fa, si è scoperti l’esistenza di un fungo che, con il suo odore, è in grado di indurre le donne al raggiungimento del piacere.

Il fungo cresce alle Hawaii, appartiene alla specie Dictyophora e si presenta con un colore arancione e un odore “fetido” che, sorprendentemente, se annusato dalle donne è in grado di provocare un orgasmo spontaneo, o almeno questo è quanto accaduto in oltre la metà delle volontarie sottoposte a test scientifico.

All’interno del miceto, spiegano i ricercatori, c’è un componente che assomiglia agli ormoni rilasciati durante un rapporto sessuale: per meccanismi ancora da chiarire interviene solamente sulle donne con l’effetto di far raggiungere l’orgasmo.

Loading...
Potrebbero interessarti

Giornata mondiale della Salute: l’obiettivo è la copertura sanitaria universale

Si celebra proprio oggi: è la Giornata mondiale della Salute decisa dall’Organizzazione Mondiale…

Obesità malattia ad alto rischio: ogni 10 minuti un decesso

Uno dei mali del secolo, l’obesità è un problema che affligge milioni…