Un murale dedicato a Giancarlo Siani a Napoli

Redazione

Giancarlo Siani dopo 31 anni ritorna a vivere nelle strade di Napoli grazie ad un murale dedicato proprio a lui. In Via Romaniello è festa e “l’opera d’arte” sarà inaugurata oggi da Paolo Siani.

Giancarlo Siani era un giornalista ucciso dalla camorra: il suo spirito ritorna a vivere proprio davanti a casa sua: il murale bellissimo è stato realizzato dagli Orticanoodles il duo artistico composto da Wally e Alitaa.

Il fratello di Giancarlo ci ha tenuto molto a questa cosa tanto che ha deciso di inaugurarlo in ricordo di suo fratello ucciso barbaramente solamente perché aveva fatto il suo lavoro e a soli 26 anni con tutta la vita che aveva davanti.

Il fratello del cronista fa sapere anche che non sarà l’unico murale dedicato ad una persona ucciso dalla camorra, ma ne seguiranno altri per ricordare le povere vittime che hanno avuto la sfortuna di incontrare questo fenomeno.

Next Post

Francesca Cipriani, il seno letteralmente esplosivo

Probabilmente un giorno non molto lontano dovrà ricorrere alla chirurgia per farsi togliere tutto il silicone che sta inserendo nel seno, per non dover camminare come i primati, eppure per ora pensa addirittura ad aggiungerne altro: Francesca Cipriani ancora una volta torna a parlare del suo seno, e annuncia di […]