Vaccini, attenzione alle bufale anche su quelli antiinfluenzali

Se in Italia abbiamo avuto bisogno di una legge che obblighi a vaccinare i nostri bambini è anche colpa di tutte le bufale e la cattiva informazione che soprattutto in rete spopola, convincendo genitori sprovveduti che le frottole inventate sono più attendibili di secoli di ricerca scientifica.

E se c’è gente che crede che i vaccini provochino addirittura l’autismo, non stupisce che le bufale in queste ore siano arrivate a coinvolgere anche i vaccini antiinfluenzali, fondamentali per la prevenzione nelle fasce più a rischio come anziani, bambini ed immunodepressi.

A lanciare l’allarme è l’Aifa – Agenzia italiana del farmaco, visto che in queste ore, sui canali social Facebook e Twitter, circolano notizie vecchie e fuorvianti, secondo le quali proprio l’Aifa avrebbe vietato l’utilizzo dei vaccini in quanto responsabili di decessi.

“Aifa ribadisce l’importanza di vaccinarsi contro l’influenza stagionale, in particolare per le categorie più a rischio (soprattutto anziani e persone di tutte le età con patologie di base che aumentano il rischio di complicanze in corso d’influenza), e di non lasciarsi condizionare da false notizie circolanti in rete”, fa sapere l’agenzia.

Ricordiamo quindi che le regioni hanno avviato la campagna regionale di vaccinazione antinfluenzale 2018/2019, mettendo a disposizione gratuitamente oltre un milione di dosi del vaccino antinfluenzale.

Loading...
Potrebbero interessarti

Insonnia, si combatte col latte caldo

Niente paura se si soffre d’insonnia, il segreto sta nel latte caldo…

Osteoporosi, rilevanti i benefici derivanti dalla Dieta Mediterranea

L’osteoporosi è una malattia sistemica caratterizzata da una riduzione della massa ossea e da un’alterazione…