Vaccini, i genitori si informano su internet

L’organizzazione mondiale della Sanità non sa più che inventarsi per riuscire a convincere i genitori che vaccinare i propri figli è indispensabile ed è la scelta giusta da fare, per salvaguardare la propria salute ma anche quella degli altri coetanei, con cui condividono molte ore al giorno.

Proprio al causo del crollo progressivo del numero dei vaccinati, malattie quasi completamente debellare stanno riscoppiando in focolai altamente virulenti, e la situazione è destinata a peggiorare se il trend non viene invertito al più presto.

Ma la notizia peggiore è un’altra: i genitori scelgono di non vaccinare a causa della cattiva informazione, o di informazioni fuorvianti che si rintracciano per la maggior parte su internet.

Secondo un recente dato Censis, i genitori sono poco informati riguardo ai vaccini, confessando che vorrebbero saperne di più. Per quasi la metà di essi il web costituisce la fonte principale d’informazione al riguardo. Insomma, l’informazione sui vaccini, in Italia, è alquanto approssimativa. I genitori cercano su Internet notizie sui vaccini. Il Censis ha sottolineato che 4 genitori su 10 consultano il web per decidere se vaccinare i loro figli.

Gran parte degli utenti intervistati dichiara che non è rimasto sodisfatto dalle informazioni presenti in rete. Il consiglio è quello di fare sempre attenzione a ciò che si legge e di verificare le fonti ufficiali delle notizie , facendo  attenzione alle bufale che girano in rete e sui social network.

Loading...
Potrebbero interessarti

Oceani, solo pochi specchi d’acqua nel mondo sono ancora incontaminati

Già in occasione dell’ultima giornata mondiale degli oceani, celebrata lo scorso 8…

Tumore alla prostata diagnosticato con test del sangue

Gli uomini di età compresa tra 55 e 69 anni sono quelli…