Veracruz: Scoperte pietre di giada ed incisioni aliene

Una grotta piena di pietre di giada è stata scoperta in una foresta a Veracruz. Oltre alle pietre preziose, ci sono anche alcune straordinarie incisioni nella grotta.

Le incisioni sono molto complesse, raffiguranti una sorta di alieni grigi con corpi magri, teste grandi e occhi grandi.

Questa incredibile scoperta è stata resa pubblica dal giornalista messicano Javier Lopez Diaz.

Diaz è convinto che questi disegni riflettano un vero contatto tra un’antica civiltà e gli alieni. Secondo alcune leggende, queste entità spaziali hanno contribuito a creare la cultura degli Aztechi e dei Maya.

L’intaglio sui blocchi di giada, secondo gli esperti, è del tutto autentico. Gli alieni grigi descritti nelle pietre di giada hanno una testa molto grande, grandi occhi a mandorla, hanno tre dita come le mummie di Nazca.

Gli archeologi hanno anche trovato vari dipinti raffiguranti scene di contatto strettamente correlate tra alieni e umani.

Una volta che i ricercatori sono riusciti a decifrare le rocce di giada, hanno ottenuto l’incredibile titolo “Stones of the First Encounter”.

Gli antichi manufatti scoperti in Messico, anche se mostrano alieni e astronavi grigi, tuttavia, sono sotto la giurisdizione dell’Istituto Nazionale di Antropologia e Storia del Messico, che mostra occhio scettico su queste affermazioni.

Loading...
Potrebbero interessarti

Incredibile messaggio in bottiglia ritrovato dopo 50 anni

Trovato un messaggio lanciato 50 anni fa in una bottiglia. L’autore, inglese,…

Riesci a trovare l’emoticon differente?

Trovare la lettera o l’oggetto differente è diventato quasi uno sport di…