Veracruz: Scoperte pietre di giada ed incisioni aliene

Una grotta piena di pietre di giada è stata scoperta in una foresta a Veracruz. Oltre alle pietre preziose, ci sono anche alcune straordinarie incisioni nella grotta.

Le incisioni sono molto complesse, raffiguranti una sorta di alieni grigi con corpi magri, teste grandi e occhi grandi.

Questa incredibile scoperta è stata resa pubblica dal giornalista messicano Javier Lopez Diaz.

Diaz è convinto che questi disegni riflettano un vero contatto tra un’antica civiltà e gli alieni. Secondo alcune leggende, queste entità spaziali hanno contribuito a creare la cultura degli Aztechi e dei Maya.

L’intaglio sui blocchi di giada, secondo gli esperti, è del tutto autentico. Gli alieni grigi descritti nelle pietre di giada hanno una testa molto grande, grandi occhi a mandorla, hanno tre dita come le mummie di Nazca.

Gli archeologi hanno anche trovato vari dipinti raffiguranti scene di contatto strettamente correlate tra alieni e umani.

Una volta che i ricercatori sono riusciti a decifrare le rocce di giada, hanno ottenuto l’incredibile titolo “Stones of the First Encounter”.

Gli antichi manufatti scoperti in Messico, anche se mostrano alieni e astronavi grigi, tuttavia, sono sotto la giurisdizione dell’Istituto Nazionale di Antropologia e Storia del Messico, che mostra occhio scettico su queste affermazioni.

Loading...
Potrebbero interessarti

Pastore della chiesa arrestato: vendeva biglietti per il paradiso

Un pastore della chiesa è stato arrestato perché trovato a vendere biglietti…

Black Insomnia, arriva dal Sud Africa il caffè più forte del mondo

Nasce nel Sud Africa il caffè più forte del mondo che non…