Victor Willis dei Village People: ai Grammy sono razzisti
victor willis village people ai grammy razzisti

Una missiva al vetriolo quella scritta da Victor Willis, ex leader del gruppo disco dei Village People, contro le decisioni degli ultimi Grammy.

Secondo Willis, esisterebbe un gruppo segreto che ignora le decisioni degli elettori ed è fortemente influenzato dall’elemento razziale, la lettera è stata pubblicata dal magazine TMZ che estrapola alcuni importanti passaggi.

La missiva è indirizzata alla Recording Academy, l’organizzazione statunitense dei musicisti, produttori musicali, tra le righe scritte si legge: “La domanda è: quanti afro-americani fanno parte del comitato? Se hanno deciso di non assecondare le decisioni degli elettori, il comitato dei Grammy semplicemente li ignora e seleziona chi pensa debba vincere, come Adele”.

Il riferimento principale dell’ex leader dei Village People, è certamente legato alla sconfitta di Beyoncé per la bravissima Adele, decisione che evidentemente ha fatto andare su tutte le furie Willis che ha deciso di scrivere questa lettera di protesta all’organizzazione dei musicisti.

Loading...
Potrebbero interessarti

David Beckham: bello ritrovare un amico come il Pocho

Che sia una star dello spettacolo o del mondo dello sport, oggi…

Simona Ventura inviperita contro gli altri naufraghi

Nonostante ormai sia quasi un mese che questa seconda edizione targata Mediaset…