35 anni fa si spegneva John Lennon

E’ celeberrimo in tutto il mondo ed ha saputo conquistarsi una popolarità senza confronti in pochi anni, spegnendosi troppo giovane e con ancora moltissimo da dare al suo pubblico.

John Lennon fu ucciso da Mark David Chapman, a New York, di fronte al Dakota Building, due mesi dopo il suo quarantesimo compleanno e poche settimane dopo l’uscita di “Double Fantasy”, l’album del suo ritorno al lavoro, seguito al periodo dedicato a fare il papà per il suo secondo figlio Sean.

Anima dei Beatles e solista che si è distinto per il suo attivismo politico pacifista, John Lennon nasce a Liverpool il 9 ottobre del 1940 e dal 1962 al 1970 è compositore, musicista e cantante dei Beatles. In coppia con Paul McCartney forma un’unione musicale delle più importanti del panorama musicale del XX secolo, realizzando alcune delle canzoni più celebri e famose della storia del Rock an roll. Insieme a loro, a formare la band c’erano George Harrison e successivamente Ringo Star.

Durante un  viaggio in India dei Beatles John Lennon decise di porre fine al suo matrimonio con Cynthia Powell, con cui ebbe un figlio, Julian, per avvicinarsi a Yoko Ono, che in seguito sposò e dalla quale ebbe un altro figlio, Sean. Proprio l’incontro con la donna scatenò non pochi problemi con il gruppo e tra le cause dello scioglimento della band  (aprile del 1970) c’è anche l’influenza che Yoko Ono, poco gradita dai membri dei Beatles, aveva su John Lennon, che dopo averla incontrata dedicò sempre più tempo alla carriera da solista e mise da parte la band.

Dopo aver lasciato i Beatles, John Lennon, insieme a Yoko Ono, è diventato un’icona vivente del pacifismo, una scelta che gli è costata l’ostilità dell’amministrazione Nixon che lo fece spiare dall’FBI (ma anche i servizi inglesi si sono occupati di lui) e ha tentato di espellerlo dagli Stati Uniti.

Un genio della musica, colpevole di schierarsi contro la guerra del Vietnam, il Sud Africa dell’apartheid, di frequentare gente come Jerry Rubin, un potenziale pericolo eliminato da un pazzoide iconoclasta e blasfemo che non tollerava il suo messaggio di pace ed amore.

Loading...
Potrebbero interessarti

L’album più venduto di sempre è di Michael Jackson

Nonostante la sua scomparsa improvvisa, ancora tutt’oggi per molti aspetti immersa nel…

Auguri di buon compleanno al maestro Francesco De Gregori

Riduttivo chiamarlo cantante o musicista, forse anche cantautore: Francesco de Gregori è…