69 anni: sono più giovane cambiate la mia data di nascita

69 anni, un uomo olandese non si identifica con la sua età e cerca di cambiare ufficialmente la sua data di nascita

Quello che è stato soprannominato il “guru della positività” un uomo olandese di 69 anni, Emile Ratelband, ha intrapreso una battaglia legale nei Paesi Bassi per rendere legalmente la sua età inferiore di 20 anni.

Nato l’11 marzo 1949, Ratelband desidera cambiare la sua data di nascita all’11 marzo 1969.

Ratelband è un oratore motivazionale e un formatore nella programmazione neuro-linguistica. Ha affermato in un’aula di tribunale nella città di Arnhem, nella provincia olandese orientale di Gelderland, di recente che non si sente “a suo agio” con la sua attuale data di nascita.

Emile Ratelband desidera essere identificato come una persona con 20 anni in meno. Crede che questo cambio di età gli consentirà di tornare al lavoro e ottenere più successo nella sua vita personale.

Il “guru” sente di essere discriminato nella vita di tutti i giorni persino nelle app di appuntamenti come Tinder a causa della sua età. Continua dicendo che la sua età avanzata non riflette né il suo carattere né il suo benessere fisico:

Ho fatto un check-up e cosa ha mostrato? La mia età biologica è di 45 anni. Quando ho 69 anni, sono limitato. Se ho 49 anni, posso acquistare una nuova casa, guidare una macchina diversa. Posso trovare lavoro più facilmente. Quando sono su Tinder e dico di avere 69 anni, non ricevo neanche una risposta. Quando avrò 49 anni, con la faccia che ho, sarò in una posizione certamente avvantaggiata.

Emile Ratelband ha aggiunto che se le persone transgender sono autorizzate a subire un’operazione di cambio di sesso e si identificano come un genere diverso, allora anche identificarsi con un’età diversa dovrebbe essere possibile.

I transgender ora possono cambiare la loro identità ufficialmente nel certificato di nascita, così con lo stesso spirito ci dovrebbe essere spazio per un cambio di età“.

Apparentemente il giudice sembrava essere in qualche modo solidale con la causa di Ratelband. Ha notato che il concetto di cambiare legalmente la propria identità in passato era impensabile:

Sono d’accordo con te” aveva affermato il giudice “molti anni fa pensavamo che fosse impossibile.

Ma il giudice ha anche riconosciuto che ci sarebbero state conseguenze negative nel cambiare la data di nascita, cioè che il processo avrebbe effettivamente eliminato una grossa fetta della propria vita.

Il giudice aveva contestato ad Emile Ratelband quello che sarebbe successo ai suoi primi anni della sua vita, dal 1949 al 1969, se la sua richiesta fosse concessa: “Chi erano i tuoi genitori, chi era quel ragazzo dal 1949 al 1969?

Emile Ratelband ha comunque risposto a questa contestazione del giudice confermando che in ogni caso i suoi genitori sono morti, sostenendo inoltre che il cambio di età sarebbe in realtà un bene anche per il governo, dal momento che non potrebbe richiedere la pensione fino a quando non raggiungerà l’età di pensionamento ufficiale.

Per quanto ridicolo possa sembrare, la battaglia legale di Ratelband ha messo alla prova i limiti dei diritti umani individuali.

Il tribunale dovrebbe ufficializzare una decisione per i primi di dicembre.

 

Loading...
Potrebbero interessarti

Test personalità: Quale spiaggia scegli per la tua vacanza?

Ultimamente, i test di personalità sono diventati di tendenza su Internet. Quest’ultimo…

Senza polso per 45 minuti: l’aldilà esiste ecco com’è

Un camionista dell’Ohio ha stupito il personale del centro medico dopo essere…