Acqua, sapete dopo quanto tempo senza sopraggiunge la morte?
Acqua sapete dopo quanto tempo senza sopraggiunge la morte

Mai come in questo periodo, in cui il grande caldo è appena sopraggiunto e il corpo non si è ancora abituato, è importante bere ed idratarsi, per non rischiare conseguenze anche gravi per mente e corpo.

L’acqua è infatti è uno degli elementi di cui il corpo è composto ma anche quello di cui non si può fare a me.

Se infatti un corpo, in condizione estreme, può sopravvivere anche molti giorni senza cibo, non si può dire lo stesso per l’acqua.

Quanto tempo si può sopravvivere al massimo senza bere?

Iniziamo subito col dire che una riposta univoca non c’à: la resistenza del corpo umano in condizioni di disidratazione varia infatti da individuo a individuo ed è influenzata da molteplici fattori, quali l’età, il sesso, il peso, la psiche e l’ambiente circostante.

Al massimo, comunque, un adulto è in grado di sopravvivere senza acqua per una settimana circa, mentre bambini invece non potrebbero superare i 3 giorni di vita senza assumere liquidi.

I primi sintomi di disidratazione sono sete e disagio, oltre alla sensazione di pelle secca, ma subito dopo compaiono sintomi come vertigini, palpitazioni, ansia, sonnolenza e addirittura deficit cognitivi.

Loading...
Potrebbero interessarti

I rimedi green contro lo stress da rientro

Il rientro dalle vacanze è un momento delicato. Con il passaggio dal…

Viagra festeggia i suoi primi 20 anni

Quando due decenni fa fu lanciata sul mercato fu capace di sollevare…