In Friuli arriva il terremoto a far paura

Redazione

Nonostante l’Italia sia una terra a rischio sismico, dove negli anni non sono certo mancati terremoti che hanno provocato decine di vittime innocenti, la maggior parte delle nostre città non sono attrezzate a resistere a sismi anche di lieve entità, e purtroppo è stato ampiamente dimostrato dalle tragedie degli ultimi anni, prima tra tutte quella che ha flagellato l’Abruzzo.

Proprio per questo ogni volta che la terra torna a tremare la paura è sempre tanta, e tanta è la paura degli abitanti del Friuli, che tra ieri e oggi hanno sentito la terra oscillare sotto di loro.

Una nuova scossa di terremoto di magnitudo 3.5 della scala Richter è stata infatti registrata alle 6.12 di stamattina dagli strumenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia della zona di Tolmezzo, in Friuli Venezia Giulia.

L’epicentro della scossa è stato localizzato a circa un chilometro a sud della cittadina, ad una profondità di 1,4 chilometri, e il sisma è stato avvertito chiaramente dalla popolazione anche se non sono stati segnalati danni a persone o cose.

Solo ieri era stata avvertita un’altra scossa di magnitudo 4.0 Richter sempre nella zona di Tolmezzo, a Verzegnis.

Anche se, come abbiamo detto, al momento non ci sono danni di nessun tipo né feriti, si sono riaccese paure mai sopite nel Friuli che ricorda ancora molto bene la tragedia del 1976.

Next Post

Carne rossa, fa bene o fa male...ecco la risposta

Da sempre gli esperti sono concordi nel ritenere la carne rossa un alimento importante nella dieta di ognuno di noi, a patto però che non se ne abusi e non se ne consumi un quantitativo eccessivo, e soprattutto con una frequenza addirittura giornaliera. Alcuni studi si sono infatti spinti a […]
Carne rossa fa bene o fa male ecco la risposta