Adriano Celentano lo rivedremo a settembre in tv

Avevamo già avuto modo di parlare di Adriano Celentano e del suo discussissimo flop con “Adrian”, la serie animata capace di scontentare proprio tutto.

Scontata e addirittura definita “razzista”, la serie ha avuto buoni ascolti solamente la prima sera, per la tanta curiosità creata da una campagna pubblicitaria massiccia orchestrata nei giorni precedenti alla messa in onda, poi il crollo degli ascolti che ha portato alla sospensione.

Sospensione che “ufficialmente” era stata dettata dalle cattive condizioni di salute del cantante, impossibilitato quindi a presenziare allo “spettacolino” precedente alla messa in onda, ma che in realtà era stata ben meditata per evitare il confronto diretto prima col Festival di Sanremo e poi con Montalbano.

Per giorni ci si è chiesto se l’interruzione non si sarebbe presto tramutata in una cancellazione repentina dal palinsesto, ed ecco che in queste ore è arrivata la risposta.
Clan e Mediaset hanno infatti comunicato che “per esigenze di salute e di convalescenza di Adriano Celentano” le ulteriori cinque puntate di “Adrian” vengono riprogrammate per settembre/ottobre 2019.

“Il giorno esatto di messa in onda sarà comunicato successivamente – si legge in una nota -. Come da originario sviluppo del programma che vedeva l’aumento progressivo della presenza di Adriano Celentano, quest’ultimo sarà presente in scena in tutte le restanti cinque puntate previste”.

Next Post

Sardegna, la Lega vola nei consensi in Sardegna

Con una lentezza a tratti estenuanti nello spoglio di tutti i seggi dell’isola, nella serata di ieri è stato finalmente nominato il nuovo governatore della Regione Sardegna: con un netto distacco rispetto agli avversari vince Christian Solinas, candidato di centrodestra. Un risultato niente affatto inatteso, che ha confermato come la […]
Rami il ragazzino eroe avra la sua agognata cittadinanza