AirPod utili per monitorare la respirazione?

Redazione

I dispositivi indossabili con microfoni incorporati, come ad esempio le cuffie wireless, possono aiutare a monitorare la frequenza respiratoria nella valutazione della salute generale e della forma fisica delle persone.

Ricercatori della Apple e della Cornell University (Stati Uniti) hanno studiato un metodo di monitoraggio remoto della frequenza respiratoria per il quale hanno utilizzato gli Airpod di Apple .

Gli Airpod, che consentono di ascoltare musica anche durante lo sport, integrano microfoni, che sono stati utilizzati per registrare i respiri di 21 partecipanti sani -di entrambi i sessi e di età compresa tra i 22 e i 60 anni, prima, durante e dopo l’esercizio fisico, come spiegato nel testo dello studio .

AirPod utili per monitorare la respirazione

L’obiettivo è verificare se questo tipo di dispositivo di campo vicino “può fornire dati audio in entrata sufficienti per distinguere tra respirazione normale e pesante e stimare anche la frequenza respiratoria rilevando i modelli sonori della respirazione“.

Come spiegato nel testo, la mancanza di respiro, o dispnea, è un sintomo comune in molte condizioni cliniche acute (episodi di asma o infarto) e croniche (in condizioni di scarsa forma cardiovascolare e obesità).

Sono stati analizzati oltre 3.000 segnali audio annotati, tra cui inalazioni ed espirazioni percepite in modo udibile, ed è stato implementato un modello multitasking di memoria a lungo e breve termine.

È stato osservato che la frequenza respiratoria può essere stimata con un coefficiente di correlazione di concordanza di 0,76 e un errore quadratico medio di 0,2, il che dimostra che l’audio può essere un segnale valido per stimare passivamente la frequenza respiratoria“, conclude lo studio.

Next Post

Amiga 500, torna con una versione retrò

Il classico Amiga 500, una vecchia console per videogiochi progettata dalla Commodore, è tornato ufficializzando l’A500 Mini, una versione di dimensioni ridotte con 25 videogiochi classici di partenza, già preinstallati. L’A500 Mini è una “reinvenzione compatta” dell’Amiga 500 (dal 1987), sebbene utilizzi anche l’architettura grafica più avanzata della versione successiva, […]
Amiga 500 torna con una versione retro