Alba, Parma porta alla Fiera il meglio dell’enogastronomia

Eleonora Gitto

La città di Parma porta alla Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba il meglio dell’enogastronomia.

Sabato 12 e domenica 13 novembre ad Alba si tiene un’importante manifestazione enogastronomica.

Proprio nella città del tartufo o, per meglio dire, del tartufo bianco che, come noto, si vende a peso d’oro.

Per quanto riguarda il tartufo nero ci sono altri famosi luoghi in Italia a celebrarlo, come la cittadina di Acqualagna, nelle Marche.

Parma ha deciso questa volta di arrivare alla manifestazione in grande stile, come ospite ufficiale della ottantaseiesima Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba.

La manifestazione si tiene sotto una tensostruttura. Il target della missione parmense è quello di promuovere le attività agroalimentari cittadine e del comprensorio, anche in vista dell’obiettivo Città creativa Unesco della gastronomia.

Le aziende che partecipano sono in realtà di grande rilievo: Nuova Pasticceria Lady, EatinParma, Azienda Agricola Ca’ D’Alfieri, Azienda Agricola Brè del Gallo.

Sabato 12 novembre c’è stato anche lo show cooking Parma Ritual, il Piacere della tradizione, con i famosi chef Filippo Cavalli dell’Osteria dei Mascalzoni, e Antonio Di Vita, del celebre ristorante Parma Rotta.

Domenica 13 c’è stata Lça Creatività con gusto, con la partecipazione degli chef Nico Tamani e Mariano Chiarelli.

Next Post

Terremoto, i ragazzi di Norcia tornano a scuola

Dopo il terremoto che devastato Norcia, i ragazzi della cittadina umbra finalmente tornano a scuola. Dopo il sisma riaprono le scuole a Norcia. La paura non è del tutto passata, ma lentamente, anche da un punto di vista scolastico, la situazione va normalizzandosi. Da lunedì ricominciano le lezioni a San […]
Terremoto, i ragazzi di Norcia tornano a scuola