Alda D’Eusanio, spiega l’importanza di denunciare le truffe subite

Fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio: ce lo ha insegnato la cronaca nera più di una volta, l’ultima solo qualche giorno fa, quando si è scoperto di quella professoressa truffata e poi uccisa dal suo giovanissimo studente, che le chiedeva soldi e prometteva amore.

Anche una nota presentatrice televisiva è stata vittima di un raggiro, da persone di cui lei si fidava, e ancora una volta è tornata in televisione per raccontare la sua storia e richiamare tutti a fare più attenzione.

Alda D’Eusanio è tornata a ‘Domenica Live‘ per parlare di una vicenda privata molto delicata, accadutale nel 2012: la conduttrice ha spiegato di essere stata truffata dei risparmi di una vita, vittima com’è stata di un sedicente avvocato che le aveva proposto l’acquisto di un immobile per suo fratello. Dopo aver stipulato un contratto che si è poi rivelato fasullo e aver pagato la cifra di circa 400mila euro, l’appartamento fu venduto ad altri.

“Molta gente mi diceva ‘Non denunciarlo, quando truffa qualcun’altro vedrai che ti ridà i soldi’. Ma nemmeno morta, io voglio andare fino in fondo. Lui non era nemmeno avvocato, era praticante. Grazie al mio legale, l’avvocato Petrelli, è stato condannato. Non ho ancora visto una lira, ma non mollo”, ha spiegato molto sicura di se e della sua scelta.

La conduttrice ci ha tenuto a ribattere la questione, e cioè che è sempre importante denunciare chi truffa: “Non mollo, bisogna combattere e avere tenacia: non vi vergognate di dire che siete stati truffati e che siete onesti. Trovate l’avvocato giusto, troverete il giudice che vi darà giustizia. Già averlo fatto condannare ad un anno di carcere mi dà giustizia”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Alena Seredova, è in arrivo la cicogna?

Il portiere della Juventus e della nazionale, Gianluigi Buffon, ormai fa coppia…

Nicole Kidman si è fatta togliere le protesi dal seno

Tra una manciata di giorni arriverà in Italia con tutti gli onori,…