Anche gli uomini hanno una sorta di sindrome premestruale

Sembra quasi una barzelletta, una di quelle cose dette per prendere in giro gli uomini, che spesso e volentieri si rivelano essere isterici, molto più delle loro compagne quando hanno “le loro cose”.

Eppure gli esperti ne sono certi e lo affermano seriamente: anche gli uomini hanno una sorta di loro “sindrome premestruale” mensile, che li porta ad avere gli stessi sintomi che presentano le loro mogli, figlie o fidanzate.

I sintomi della sindrome premestruale riguarderebbero anche gli uomini: a causa degli sbalzi ormonali, sarebbero soggetti alla «Irritable male syndrome», che li renderebbe nervosi e irritabili.

Stando a quando emerso da un sondaggio inglese, condotto dal sito Vouchrcloud.com su 2412 persone, almeno il 26% degli uomini intervistati sarebbe convinto di soffrire dei sintomi del “ciclo maschile” ogni mese.

Se il 33% delle donne ascoltate per lo studio non crede all’esistenza di questa sindrome, il 43% ha ammesso di aiutare il proprio partner ad affrontare quel periodo. Tra i sintomi rilevati dagli uomini ci sono l’irritabilità (per il 56%), un’insolita stanchezza (per il 51%), un aumento dell’appetito (per il 47%), mentre il 43% ha detto di sentirsi più sensibile ed emotivo in quel periodo.

Secondo il professor Peter Schlegel, presidente del dipartimento di Urologia alla New York-Presbyterian and Weill Cornell Medicine, gli uomini hanno cambiamenti ormonali simili a quelli delle donne nel periodo premestruale e così si spiega la similitudine nella sintomatologia.

Next Post

Il colesterolo alto dipende anche dal proprio corredo genetico

Controllare il livello dei grassi cattivi, il cosiddetto colesterolo cattivo, nel nostro sangue è importantissimo, anche perché questo può ostruire vene e arterie,  provocando ictus e infarti anche mortali. Fondamentale è controllare la propria alimentazione certo, ma stando a quanto diffuso da una recente ricerca, un apporto fondamentale viene anche […]