Ariccia, forte esplosione: collassa palazzina di due piani

Eleonora Gitto

Una forte esplosione fa collassare ad Ariccia una palazzina di due piani.

Nel tardo pomeriggio di martedì è avvenuta una forte esplosione nella cittadina dei Castelli Romani, vicino Roma.

Probabilmente la causa è una fuga di gas GPL, ma gli accertamenti sono tuttora in corso.

Il fatto è accaduto in Via Rufelli 47, e per ora si registrano due feriti gravi e un ferito lieve.

Sono prontamente intervenute sul posto le squadre dei pompieri con relativi carri per crolli, oltre a squadre cinofile.

Secondo le prime informazioni l’esplosione potrebbe essere stata innescata da una fuga di gas, probabilmente da una bombola di GPL, dentro un appartamento.

La palazzina è stata distrutta in buona parte. Per quel che riguarda i feriti, è stata estratta dalle macerie una signora di 48 anni, che è attualmente ricoverata in codice rosso all’ospedale; il marito è fortunatamente solo contuso.

Sempre grave è comunque una terza persona trovata sotto le macerie.

Si dimostra ulteriormente, con quest’ennesimo episodio, la pericolosità dell’utilizzazione del gas, specialmente i vecchi impianti a gas propano liquido.

Per questo probabilmente è necessario correre ai ripari, educando le persone, specialmente quelle anziane, affinché adottino i comportamenti più corretti e le dovute cautele in presenza di questi impianti.

Next Post

Smog, nelle città è prodotto soprattutto dai riscaldamenti

Nelle città lo smog è prodotto soprattutto dai riscaldamenti. Lo sospettavamo da qualche tempo, ma ormai era diventato un mantra quello delle auto e del traffico: l’inquinamento proviene dalle automobili. E invece, per quanto inquinanti, i veicoli non producono tanto smog quanto ne producono gli impianti di riscaldamento. A dirlo […]
Smog, nelle città è prodotto soprattutto dai riscaldamenti