Aveva predetto la morte di JFK, 2020 ci sarà l’armageddon
Aveva predetto la morte di JFK 2020 ci sara armageddon

Jeane Dixon è stata la consigliera di tre presidenti degli Stati Uniti e avrebbe predetto molti eventi nel corso degli anni.

La sensitiva, consigliere personale di tre presidenti degli Stati Uniti, ha persino previsto l’assassinio di John F. Kennedy e nelle ultime ore Jeane Dixon ha avvertito che il mondo finirà quest’anno.

La Dixon è uno dei più famosi autoproclamati sensitivi e astrologi in America.

Ha scritto sette libri più venduti, tra cui un’autobiografia piena delle sue previsioni e un romanzo oroscopo per cani.

In maniera molto fredda, sette anni prima della morte di JFK, che fu ucciso durante un corteo nel cuore di Dallas, Jeane aveva predetto che sarebbe stato assassinato.

Nella rivista Parade del 13 maggio 1956, scrisse che le elezioni presidenziali del 1960 sarebbero state “dominate e vinte da un democratico“.

Jeane ha poi aggiunto che chiunque avesse vinto le elezioni sarebbe “stato assassinato o comunque morto durante la sua carica, anche se non necessariamente nel suo primo mandato“.

Nata a South Caroline, Jeane ha affermato di essere stata avvicinata da un indovino, che le ha detto che sarebbe stata famosa per il suo dono e avrebbe aiutato alcune delle persone più potenti del mondo.

Armageddon predetto da Jeane Dixon.

Inizialmente ha lavorato scrivendo oroscopi che sono stati pubblicati negli Stati Uniti e ha iniziato a fare le sue prime previsioni poi successivamente.

Le sue affermazioni sensazionali su JFK attirarono l’attenzione di uno dei suoi più potenti sostenitori, Richard Nixon, che all’epoca era vicepresidente degli Stati Uniti.

Jeane fu invitata a parlare con lui nell’Ufficio Ovale e la sua ascesa alla fama proseguì così senza sosta.

Cristiana convinta, ha insistito sul fatto che le sue visioni provenivano tutte da Dio, Jeane afferma di aver avuto una visione di un attacco terroristico nel 1972, poco prima del massacro di Monaco ai Giochi olimpici in Germania quell’estate.

In modo agghiacciante, Jeane ha anche previsto che il mondo finirà nel 2020, quando una “guerra di armageddon” scoppierà per spazzare via il pianeta.

Alcune delle sue altre previsioni sono state stranamente accurate, si può citare l’enorme disastro marittimo nel 1989, l’anno della fuoriuscita di petrolio di Exxon Valdez.

La massiccia petroliera ha versato 37.000 tonnellate di petrolio greggio vicino all’Alaska e ha provocato la morte di fino a 250.000 uccelli marini, 2.800 lontre di mare, 300 foche e 22 balene.

Loading...
Potrebbero interessarti

Si ferma sulla strada per aiutare un animale ma scopre la realtà

L’automobilista è rimasto di stucco quando, dopo essersi fermato per soccorrere quello…

Luna, dal 2021 disponibili i funerali sul nostro satellite

Nell’ambito di un servizio funebre commerciale che è stato combinato con la…