Balconing, che cos’è la pratica mortale che spopola in Spagna

Tra poche settimane sarà ufficialmente aperta la stagione balneare e saranno milioni le persone che si godranno sole e relax in giro per le spiagge del mondo.

Particolarmente ambita dal turismo balneare è la Spagna, anche perché c’è una vivissima vita anche notturna, tra bar, discoteche e locali di ogni sorta.
Soprattutto i più giovani sono attratti dalla movida e, tra fiumi di alcol, si lasciano andare agli eccessi.

E proprio in tema di comportamenti eccessivi e pericolosi, negli ultimi anni ha preso piede una pratica assolutamente aberrante.

Il balconing è un’attività che consiste nel saltare da un balcone o da una finestra posti a un piano elevato direttamente all’interno di una piscina o di un altro balcone.

Questa attività ha avuto il suo esordio nelle isole Baleari una decina di anni fa, e da allora, anno dopo ano, ha preso sempre più piede, con decine di vittime accertate.
Questo perché prima di saltare ci si imbottisce di droga e alcol, e con i riflessi ben poco lucidi è facile non atterrare come e dove si vorrebbe.

Gli albergatori hanno tentato di prendere misure di sicurezza, ma con ben poco successo, anche perché al brivido del rischio si aggiunge anche la brama di apparire, dato che “l’impresa” viene sempre immortalata con video poi condivisi in rete.

Le autorità di Maiorca hanno addirittura deciso di sanzionare con multe molto alte chi viene colto nell’atto di saltare da un balcone all’altro.

foto@Pexels

Potrebbero interessarti

La piramide di Giza era un accumulatore elettrico

Le piramidi di Giza e gli obelischi sarebbero state usate dagli antichi…

Hollywood, a capodanno è diventata Hollyweed

A volte il pesce d’aprile può essere anticipato di molti mesi, com’è…