Banane, toccasana per la salute del nostro cuore

Una sana e corretta alimentazione, unita a un costante movimento e all’evitare fumo e alcol sono senza dubbio l’arma migliore per evitare o comunque circoscrivere i problemi dell’apparato cardio circolatorio, ma esistono comunque dei cibi che, assunti nelle giuste quantità, alla lunga possono rivelarsi addirittura dei veri toccasana.

È il caso, ad esempio, di banane e avocado: una ricerca scientifica ha infatti confermato che questi alimenti sono degli ottimi alleati per la prevenzione di infarti ed ictus.

A sostenerlo, nello specifico, è una ricerca condotta dagli studiosi dell’Università dell’Alabama a Birmingham, secondo la quale i cibi ricchi di potassio, impedendo l’indurimento delle pareti dei vasi sanguigni e rendendo le arterie più flessibili, aiuterebbero a prevenire gli attacchi di cuore.

La ricerca ha dimostrato che gli alimenti ricchi di potassio riducono la calcificazione vascolare, che è una complicazione comune sia nella malattia del cuore che in quella del rene. La calcificazione avviene quando il calcio si accumula in un tessuto del corpo, come in quello dei vasi sanguigni o di altri organi. Questo accumulo può disturbare i processi normali dell’organismo.

Le cavie utilizzate nell’esperimento sono state divise in gruppi, ognuno dei quali ha assunto o un basso, o un normale, o un alto tasso di potassio. Le analisi hanno dimostrato che i topi nutriti con cibi poveri di questo elemento soffrivano di un veloce indurimento delle arterie; al contrario, coloro i quali avevano a disposizione alimenti ricchi di potassio hanno visto ridotta la rigidità dei loro vasi sanguigni.

Se la banana è considerato il frutto del potassio per eccellenza, esistono anche altri cibi con un apporto importante di questo minerale, tra cui i broccoli, i cavoletti di Bruxelles, i semi, il pesce e la carne bianca.

Sono una buona fonte anche le patate dolci, i fagioli, i funghi, il salmone, gli spinaci e il cavolo.

Next Post

Spinaci presenza di mandragora ritirati da altri supermercati

E’ stato proprio lo Sportello dei Diritti a segnalare il problema: “Dopo l’allerta lanciata il 3 ottobre per primo dallo “Sportello dei Diritti”, riprendendo quella del Ministero della Salute, oggi Auchan, Esselunga e Simply richiamano dagli scaffali 4 lotti spinaci Bonduelle per presenza di mandragora (erba infestante velenosa). Il ritiro […]
spinaci bonduelle ritirati da supermercati