Bevi tante bevande zuccherate? Attento al tumore
Bevi tante bevande zuccherate Attento al tumore

Che le bevande zuccherine non facciano bene alla salute, soprattutto se consumate in gran quantità, non è certo una novità ma finora l’attenzione era stata posta essenzialmente sul rischio di diabete e malattie cardiovascolari.

Ma ora una recente ricerca parla di una minaccia ancora più grande: uno studio pubblicato dal ‘Bmj’ mette in luce una possibile associazione tra un maggiore consumo di bevande zuccherate e un aumento del rischio di ammalarsi di tumore.

Lo studio osservazione è stato condotto da Mathilde Touvier, del centro di ricerca di epidemiologia e statistica della Sorbonne Paris Cité e Inserm e ha coinvolto oltre 101000 persone tutte sane all’inizio della ricerca.

I partecipanti hanno compilato dettagliati questionari alimentari e sono stati suddivisi in base al consumo di bibite di vario tipo, bibite zuccherate, succo di frutta al 100%, bibite dietetiche con dolcificante artificiale.

Ebbene, i risultati mostrano che un aumento di 100 ml al giorno nel consumo di bevande zuccherate sarebbe associato a un aumento del 18% del rischio di cancro (con un +22% per il tumore al seno). Quando il gruppo di bevande zuccherate è stato diviso fra succhi di frutta e altre bibite, il consumo di entrambi i tipi di drink è risultato associato ad un maggior rischio di cancro.

“Il consumo di bibite zuccherate (come quelle a base di cola, limonate, energy drink, eccetera) è cresciuto moltissimo negli ultimi decenni – scrivono gli autori nelle loro conclusioni – e sono già state collegate a maggiori probabilità di sviluppare sovrappeso e obesità, un grande fattore di rischio per l’insorgenza di un tumore.

È inoltre stata ben documentata la relazione tra questi drink e diabete, ipertensione e malattie cardiovascolari. Questo studio aggiunge un dato nuovo: bere bevande zuccherate, inclusi i succhi di frutta 100%, è associato anche a un maggiore rischio di cancro”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Aids, le nuove Linee Guida Italiane della Terapia Antiretrovirale

Sono passati circa quarant’anni da quando l’Aids è stata scoperta e, nonostante…

SEU come si sviluppa: in Puglia colpita una bambina

La sindrome emolitica uremica, SEU o (HUS) è ​​una condizione che colpisce…