Black Peter la leggenda da brividi del Natale
Black Peter la leggenda da brividi del Natale

Una leggenda natalizia che arriva dal Belgio, è quella di Black Peter

Black Peter o Zwarte Piet è un nano demone del folklore del Belgio e dei Paesi Bassi. Ogni Natale appare come una sorte di aiutante demone di Babbo Natale (o Sinterklaas) per punire i bambini per il loro cattivo comportamento.

Sinterklaas è la versione olandese e belga di Babbo Natale. È conosciuto anche come San Nicola (San Nicola). Secondo la leggenda, ha trionfato su un nano malvagio chiamato Zwarte Piet (Black Peter) e lo ha reso suo schiavo.

Black Peter vive in una miniera di carbone in Spagna. La sua pelle è nera a causa della fuliggine e della polvere di carbone proveniente dalla miniera. I suoi capelli sono bruciacchiato dal fuoco di tutti i camini da cui deve calarsi.

Passa l’anno a spiare i bambini del Belgio e dell’Olanda, prendendo nota di chi è stato buono e di chi è stato cattivo. La vigilia di Natale, esce dalla sua miniera di carbone, passando attraverso i tunnel stretti e pedalando sul suo carrello di carbone.

Ogni Natale, Black Peter è costretto ad accompagnare Babbo Natale mentre passa di casa in casa, distribuendo i suoi regali. Mentre Babbo Natale premia i buoni bambini, il Black Peter si occupa di “premiare” i cattivi. I bambini che si comportano male non ricevono regali da Babbo Natale. Invece, Black Peter lascerà un mazzo di rametti o un pezzo di carbone nella loro calza di Natale come avviso.

Se i bambini sono stati veramente cattivi, o non hanno ascoltato il suo avviso, Black Peter li prenderà dai loro letti per metterli nel suo sacco, pieno di topi affamati. Lui rapisce i ragazzi e le ragazze e li riporta nella sua miniera di carbone dove li incatena e li rende suoi schiavi. I poveri bambini sono costretti a scavare carbone per sempre mentre il Black Peter si diverte con spille affilate. Se mai diventano troppo malati o stanchi per lavorare, Black Peter li mangia.

foto@Pexels

Loading...
Potrebbero interessarti

Viene liberato dopo 50 anni, Elefante piange come un umano

Raju, così si chiamava l’elefante, era praticamente in prigione da 50 anni. Il povero animale probabilmente…

Lingue, qual è quella più difficile da imparare?

Ormai a scuola, per il lavoro, nei concorsi pubblici viene richiesto necessariamente…