Bryan Adams annulla concerto per protesta contro legge anti gay

Verrebbe subito da parlare di copia o emulazione, ma fossero tutte queste le imitazioni, ben vengano aggiungiamo noi!

Se qualche giorno fa vi avevamo riferito la notizia secondo cui Bruce Springsteen aveva cancellato un suo concerto nel North Carolina, per protestare contro una legge “anti gay” approvata nella contea, Bryan Adams ha seguito il suo esempio.

Il rocker canadese ha infatti deciso di annullare uno show a Biloxi, in Mississippi, dove è stata approvata una legge che dal prossimo primo luglio consentirà alle attività commerciali di non offrire servizi alle coppie gay.

La norma, firmata dal governatore Phil Bryant, è stata votata dopo la condanna di un pasticcere che si era rifiutato di preparare una torta per un matrimonio gay.

“Non posso – ha detto Adams – esibirmi in uno stato dove ad alcune persone sono negati i diritti civili a causa del loro orientamento sessuale”.

Nel caso di  Springsteen ricordiamo che invece la legge obbligava le persone transgender ad usare solo i bagni pubblici che corrispondono al sesso registrato alla nascita.

 

Next Post

Il Cinema ritrovato ripropone “Mouchette - Tutta la vita in una notte”

Il Cinema Ritrovato ripropone una pellicola del 1967: “Mouchette – Tutta la vita in una notte” di Robert Bresson. Il Cinema Ritrovato è la rassegna cinematografica dedicata alla riscoperta di film di raro pregio organizzata dalla Cineteca di Bologna, una delle più importanti cineteche del Vecchio Continente. Dal 2 maggio […]
Il Cinema ritrovato ripropone “Mouchette - Tutta la vita in una notte”