Burning Man, uomo muore lanciandosi tra le fiamme

Era la cerimonia finale, l’incredibile spettacolo che avrebbe dovuto chiudere in bellezza un’edizione di grande successo, ed invece in pochi istanti il tutto si è trasformata in tragedia, ed un uomo ha perso la vita.

Per chi non lo conoscesse, il Burning Man è il festival del divertimento e della follia del Nevada, un appuntamento fisso che in media richiama 70 mila persone.

Ogni anno, per una settimana, dal 1991, oltre 8 mila metri quadrati del deserto del Nevada si trasformano in una città.

Il nome del festival deriva da ciò che succede l’ultima notte quando, prima di lasciare il deserto come lo si è trovato, viene bruciato un’enorme fantoccio di legno, il Burning Man.

E se negli anni ‘90, qualche centinaio di nerd e personaggi strambi dopo aver costruito un altissimo uomo di legno, insieme ad altre invenzioni e strambe opere artistiche, lo bruciavano e tornavano alle proprie vite, smantellando la città che si era temporaneamente costruita, negli anni il festival è diventato un evento sempre più alla moda, frequentato da gente ricca e attori famosi, che arrivano nel deserto con jet privati e si servono di camper di lusso.

Anche quest’anno è stata incendiata la statua di legno, The Man, ma un uomo, dopo aver eluso il blocco del cordone di sicurezza,  si è gettato tra le fiamme – riporta il Guardian –  prima dell’intervento dei vigili del fuoco che lo hanno condotto all’ospedale del campus universitario di Davis, California.

I medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso per le gravi ustioni riportate.

L’uomo era un 41enne originario dell’Oklahoma, Aaron Joel Mitchell, e si era da tempo trasferito in Svizzera con la moglie. Secondo lo staff medico dell’ospedale non era sotto effetto dell’alcol. Si attendono i risultati dell’esame tossicologico.

Pare che si sia gettato nel fuoco per “purificarsi” e “rinascere”.

Next Post

Il segreto anticipazioni dal 9 al 15 settembre 2017

Anticipazioni Il segreto settimanali dal 9 al 15 settembre 2017. Ismael regala un bastone da passeggio a a Beatriz e Matias continua a pensare che abbia cattive intenzioni. La Guardia Civile, dopo una soffiata anonima, trova la fiala di cianuro con cui è stata uccisa Sol nella cassetta degli attrezzi […]
anticipazioni segreto 9 settembre