Carolyn Smith, malattia domata ma non sconfitta

Ha mostrato una forza unica, combattendo anche oltre le sue stesse forze, ed anche se la paura di una ricaduta c’è sempre, il peggio è alle spalle, si può senza dubbio festeggiare una importantissima vittoria, contro un male che purtroppo ha un tasso di mortalità ancora troppo alto.

“Il tumore al seno non ce l’ho più ma non posso dire ‘sono guarita’: il pericolo di una recidiva c’è sempre, ogni tre mesi devo fare un controllo»: così la coreografa, ballerina e presidente della giuria di ‘Ballando con le stelle, Carolyn Smith, si confessa in un’intervista a ‘Vanity Fair’.

“Ora inizia la seconda parte di questa battaglia. Sono positiva e voglio vincerla io!”; una precisazione necessaria, soprattutto verso il settimanale “Oggi, che aveva titolato una sua intervista “Così ho sconfitto il tumore”.

Del resto la Smith è sempre stata molto attenta a non strumentalizzare la vicenda e ha tentato, anche con un certo successo, di raccontarla con onestà, sincerità e senza morbosità.

E a Vanity Fair aggiunge: «Alle donne malate dico di non piangersi addosso. E, soprattutto, di non avere vergogna della loro situazione: questa malattia è ancora un tabù, ma bisogna rompere il silenzio».

Intanto, dopo mesi di cure ora Carolyn è pronta a tornare in pista infatti da fine febbraio sarà nuovamente giurata del programma del sabato sera di Rai1 condotto da Milly Carlucci a cui anche l’anno scorso non aveva rinunciato nonostante le sessioni di chemioterapia a cui si sottoponeva.

Loading...
Potrebbero interessarti

Fabio Volo contro Adinolfi: Kung Fu Panda 3 non è propaganda gender

Diciamocela tutta: in un periodo in cui il dibattito sulle unioni civili…

Sgarbi, prossimo impegno è diventare sindaco

Nonostante il cuore qualche settimana fa lo abbia tradito, costringendolo a un…