Carpi, arrestati tre minori per il furto degli autobus

Eleonora Gitto

A Carpi arrestati tre minori che avevano rubato gli autobus.

Venerdì scorso all’alba erano stati trafugati ben 5 minibus in un deposito, e c’era stato una specie di autoscontro. Addirittura un paio di bus erano stati fatti schiantare contro una scuola.

Si era pensato inizialmente a una sorta di vendetta per una vertenza con la società che gestisce i minibus, ma non è stato evidentemente così.

L’altra ipotesi era di una bravata. E bravata è stata. Tre minorenni del posto sono stati arrestati con l’accusa di furto e atti di vandalismo.

I cretini sono stati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza, che non hanno lasciato loro scampo.

Con la bravata, oltre al gioco dell’autoscontro all’interno del parcheggio degli autobus, hanno inteso evidentemente prendere di mira l’istituto commerciale Meucci.

Il Tribunale per i minorenni di Bologna deciderà per la custodia in carcere o ai domiciliari.

Al momento i ragazzini, fra i 16 e i 17 anni, sono trattenuti nel centro di prima accoglienza del carcere minorile del Pratello di Bologna.

I danni causati sono di circa mezzo milione di euro. Non saranno certamente contenti i genitori, i quali ne diventano responsabili civilmente.

Next Post

Recco, come ti creo una fattoria in una città

Recco, come ti creo una fattoria in una città. Giorgio Bientilesi, presidente del comitato commercianti di Piazza Castaldi. Dice: “L’idea mi è venuta andando a una manifestazione simile a Spezia, dove ogni anno ci sono 50mila persone. Siamo convinti che l’evento possa crescere e contribuire a portare gente a Recco”. […]
Recco, come ti creo una fattoria in una città