Carrara, operaio schiacciato da una lastra di marmo

Eleonora Gitto

A Carrara un operaio è morto schiacciato da una lastra di marmo.

Un operaio cavatore di 46 anni, Mauro Giannetti, è morto nel primo pomeriggio di lunedì 28 novembre, schiacciato da un lastrone in una cava del bacino del Torano a Carrara.

Subito dopo la disgrazia sono intervenuti sia i Vigili del Fuoco sia i Carabinieri e la Polizia.

Successivamente sono arrivati sul posto anche i tecnici del servizio prevenzione della Asl per le verifiche e i rilievi del caso.

In base alle prime notizie raccolte, mentre Giannetti e un suo collega stavano lavorando, appena ultimato il taglio di un blocco, si è improvvisamente staccato un altro blocco di circa due tonnellate, che ha travolto lo sfortunato operaio.

La procura ha immediatamente aperto un’inchiesta che è stata affidata alla Asl e ai Carabinieri di Carrara.

Per martedì 29 novembre è stato proclamato uno sciopero generale del settore.

Il cadavere dell’operaio è stato recuperato e trasportato all’obitorio di Carrara per un primo esame esterno.

Il Sindaco Angelo Zubbani, in segno di lutto, ha rinviato la seduta del Consiglio Comunale prevista per lunedì alle ore 18.

Lo stesso Ministro Franceschini, che oggi aveva un impegno referendario a Marina di Carrara, ha rinviato l’incontro.

Next Post

Meteo: attenzione, arrivano venti gelidi dall’Artico

Meteo, temperature in picchiata: arrivano venti gelidi dall’Artico. Sta arrivando una massa d’aria molto fredda dall’Artico. La massa d’aria passerà prima attraverso i Balcani, e porterà con sé dal pomeriggio di lunedì fino a mercoledì sera un gelo invernale. Ci sarà neve sulle Alpi e sull’Appennino, per la gioia degli […]
Meteo: attenzione, arrivano venti gelidi dall’Artico